/ Altri sport
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Altri sport | 23 luglio 2021, 12:55

Grande successo per un 32° Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa nel segno di grandi prestazioni e dell'integrazione

Grande successo per un 32° Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa nel segno di grandi prestazioni e dell'integrazione

Va in archivio un'emozionante 32° edizione del Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa, in scena nella giornata di ieri al centro sportivo sportivo Giuseppe Olmo-Pino Ferro di Celle  con la promozione a cura dei Comuni di Celle Ligure e Varazze, con il supporto della Fondazione Agostino De Mari con  la collaborazione del Centro Atletica Celle Ligure e dell’Atletica Arcobaleno Savona  e con il patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Savona, Coni, CIP, Inail e Fispes. Main sponsor anche della 32° edizione la ditta Olmo spa e  sponsor tecnico la ditta Luanvi.

 

Grandi applausi per il campione europeo Under 23 Simone Barontini (Fiamme Azzurre), bravo a imporsi nei suoi 800 metri ( 29° Memorial Rolando Fregoli), in una prova altalenante, con grande rimonta nel rettilineo finale, dopo essere rimasto imbottigliato nel gruppone ai -200 metri.  Con 1:47.49 ha bruciato lo statunitense Jonah Koech (1:47.68), il finalista continentale U23 dei 1500 Nesim Amsellek (San Rocchino, 1:47.69 PB), Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter, 1:48.09), Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia, 1:48.53).  Tra le donne, nel 1° Memorial Emilio Bizzo, primo posto per l’olandese Suzanne Voorrips (2:05.60). 

 

Spettacolare confronto nei 400 ostacoli con affermazione (e record del Meeting) per il giamaicano Malik James-King in 49.51 davanti a José Bencosme (Fiamme Gialle) allo stagionale di 50.59. Doppietta sudafricana nella gara femminile con Zeney van der Walt (56.07) e Gezelle Magerman (56.38) brave a precedere Rebecca Sartori (Fiamme Oro, 57.90). 

 

Lo sprint parla italiano grazie ad Alessia Pavese (Aeronautica, 23.70) nei 200 (14° Trofeo Michele Olmo), con Roberto Rigali (Bergamo Stars, 10.64) e Giorgia Bellinazzi (Atl. Brugnera Friulintagli, 11.75/) nei 100 abbinati al 10° Trofeo Gian Mario Delucis. I 200 maschili  (26° Gran Premio Giuseppe Olmo) vedono brillare ol sudafricano Nicholas Ferns (21.04). Bene nei 400 il rumeno Mihai Cristian Pislaru (46.66) el’olandese Marit Dopheide (53.30) che alzano rispettivamente il 30° Trofeo Avis Celle Ligure e il  30° Trofeo AtleticaEuropa . Applausi per  l’irlandese Kate Doherty (13.80), a segno nei 100hs dove il gioiellino di casa, Anabel Vitale (Atletica Arcobaleno Savona), chiude terza.  Il giamaicano Aubrey Allen conquista il successo nel salto in lungo con 7.67, la svizzera Fatim Affessi con 6.00. Con la misura di 15.25, è Giordano Musso (CUS Genova) a vincere la gara del lancio del peso. 

 

Applausi per tutti i protagonisti del 21° Trofeo Insieme nello Sport, sostenuto dalla Fondazione "Agostino de Mari" e realizzato in collaborazione con la FISPES. 

 

“E' stata una sfida vinta perché in un periodo difficile come quello che stiamo attraversando non era semplice ritrovare i volontari e abbiamo pure dovuto gestire un ricambio generazionale. Con i ragazzi che ogni giorno frequentano il nostro campo per allenarsi abbiamo costruito la base per organizzare l'evento - afferma Giorgio Ferrando, direttore organizzativo del Meeting Arcobaleno Atletica Europa - Le sudafricane, ormai "cellasche", sono andate molto bene dopo 40 giorni di allenamenti nel nostro impianto. E' stato bello avere un ragazzo tanto umile quanto forte come Barontini. E' stato anche un Meeting all'insegna dell'integrazione: l'attività FISPES è stata fondamentale e ho vissuto una grande emozione quando una saltatrice in lungo non vedente, Anna Maria Mencoboni, mi ha abbracciato". 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore