/ Pallanuoto
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Pallanuoto | 10 agosto 2021, 14:34

PALLANUOTO Locatelli Genova in finale scudetto under 16 femminile

Il Comunicato stampa

PALLANUOTO Locatelli Genova in finale scudetto under 16 femminile

Locatelli Genova - Bogliasco 1951 6-4

(2-2; 2-0; 1-0; 1-2)

Locatelli Genova : Avenoso, Bianco 2. Banchi 1, Romano, Ravenna 1, Cami, Rossi, Frisina, Medicina, Grasso 2, Porciani, Polidori, Vanin, Conforti, Massarotto

Allenatore: Stefano Carbone

Bogliasco 1954: Oberti, De March, Cavallini B., Casazza, Rosta, Cariolo, Cavallini G., Corsi, Paganello, Barbieri, Bozzo, Deserti, Boero, Palmieri, Nicatore. Allenatore: Mario Sinatra

Superiorità numeriche:

Locatelli Genova: 3 su 9 e 0 su 2 rigori

Bogliasco 1951 1 su 3 e 1 su 2 rigori

Con una vittoria netta, ma anche sofferta, le lontre per la prima volta nella storia si issano sul podio di una competizione nazionale e nel pomeriggio di oggi, 10 agosto 2021,alle 16,30 contenderanno lo scudetto under 16 femminile alla Sis Roma, match visibile in diretta streaming sul canale facebook della società, ma anche su Waterpolo Channel, raggiungibile dal sito FIN ( federnuoto.it ).

Le cose non iniziano benissimo per le lontre che pagano una incertezza di Arianna Banchi e subiscono un rigore, ma Avenoso compie un ennesimo prodigio dopo quelli su Klatowski e Giustini ed ipnotizza anche la De March, che però di lì a poco si rifà, trasformando prima una superiorità numerica e poi un secondo penalty, gol inframmezzati dal momentaneo pareggio di Ravenna, anche lei in superiorità numerica. Una Locatelli che parte decisamente molto contratta ha la bravura comunque di riuscire a pareggiare prima della fine del primo periodo di gioco con Cecilia Grasso in superiorità.

Il secondo tempo vede un predominio Locatelli con reti di Eleonora Bianco, la prima in superiorità numerica, la seconda sulla ribattuta di un rigore sbagliato dalla stessa Bianco.La difesa della Locatelli dimostra una grande solidità, con un lavoro impagabile di Lara Polidori in marcatura, ed ha inoltre recuperato, dopo un,inizio stentato, una Arianna Banchi incontenibile, che ha la bravura di guadagnare rigori fra cui uno in particolare nuovamente fallito da Bianco e di proporsi anche in attacco, dove realizza da posizione di centroboa una rete che spiazza la difesa bogliaschina. Ma il Bogliasco non ha ancora intenzione di arrendersi e si rifà sotto con le marcature di Barbieri e Paganello,ed allora è una rete con controfuga da manuale di Cecilia Grasso che consegna definitivamente alla sua squadra il pass per la finale di oggi, una finale da gustarsi fino in fondo con la consapevolezza di poterci giocare le nostre carte fino in fondo ed in piena serenità.

Forza ragazze !!!!!!!

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore