/ Altri sport
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Altri sport | 25 agosto 2021, 17:16

LA STORIA DI GAIA RAVAIOLI campionessa di Mountain Bike

L'atleta di Mtb specializzata nelle discipline di Cross Country Marathon e Endurance racconta la sua passione

LA STORIA DI GAIA RAVAIOLI campionessa di Mountain Bike

Mi chiamo Gaia Ravaioli, sono un‘atleta di Mtb specializzata nelle discipline di Cross Country Marathon e Endurance.

La mia passione per la mountain bike nasce nel 2012 insieme a mio marito Alessandro, cosi per caso: volevamo trovare un’ attività da svolgere insieme nel weekend, abbiamo tirato fuori le bici dai garage, che probabilmente vi sostavano immobili da anni e da lì tutto ha avuto inizio.

Io ho ritrovato il mio spirito agonista (fino ai 17 anni praticavo atletica leggera- 400mt/800mt) e soprattutto la voglia di andare oltre il mio limite.

Le prime gare nel 2013 furono tutte molto amatoriali mi divertivo un mondo ed ero davvero curiosa di vedere dove sarei arrivata.

Nel giro di sette anni sono ritrovata a correre come atleta elite, con una convocazione nella nazionale italiana marathon, la conquista  di due titoli mondiali 24H Solo Wembo ( Italia 2017/Brasile 2019) , due bronzi  Campionati Italiani  Cross Country 2017/ Campionati Italiani Marathon 2020 e numerose importante vittorie nazionali ed internazionali.

Quest'anno e' stato un anno speciale perchè dopo due bellissimi anni con il Team Ktm Samparisi, sono ritornata a casa , nella nostra Liguria, con il Team Speedwheel, con il priviegio di essere supportata da aziende storiche e d'eccellenza come Il Pesto di Prà ed Il Biscottificio Grondona, che rappresentano la Liguria e la sua cultura gastronomica nel mondo.

Sono stata nominata Ambasciatrice di un bellissimo progetto, l'Alta Via Stage Race, una gara a  tappe lungo i sentieri dell'Alta Via da La Spezia a Ventimiglia, di alto livello tecnico  , che collabora alla valorizzazione del nostro territorio, richiamando atleti da tutto il mondo.

Tra i progetti che Alessandro ed io abbiamo sposato vi e' senz'altro #genovaciclabile , un gruppo di persone (sostenute successivamente anche da associazione nazionali per la tutela della sicurezza stradale come L'Associazione Michele Scarponi ) che con determinazione,  caparbietà e lungimiranza si sono battuti per la realizzazione delle ciclabili a Genova.

Inoltre, all'inizio del 2021 ho avuto l'onore di partecipare ad un programma su Sky Sport , promosso da  una Onlus Etkmente, che si pone come obiettivo l'educazione e la formazione dei giovani attraverso lo sport. Abbiamo mostrato una tipica giornata di allenamento , partendo proprio dalle Serre sul Mare dell'Azienda il Pesto di Prà, ed una visita alla Green Park Asd, una scuola mtb per bambini fino ai 14 anni , davvero promettente.

Parallelamente mio marito Alessandro ,grazie al ricco back ground lavorativo, ed alla grande passione per questo sport ,  ha iniziato ad inventare/sviluppare prodotti  per la Mtb , dagli ottimizzatori del sistema ruota a soluzioni per il tuning sospensioni.

Partendo dalla realizzazione di prototipi dentro il proprio garage, si è ritrovato proprietario di svariati brevetti ed a capo di un'azienda, Deaneasy Srls ,che collabora con i piu importanti player del settore.

https://www.vittoria.com/us/air-liner-vittoria ( prodotto anti foratura distribuito da Vittoria Spa ) https://m.pinkbike.com/news/andreani-group-officially-presents-the-proimpact.html ( prodotto per tuning sospensioni distribuito da Andreani Group Spa) https://www.deaneasy.it/ ( sito dell'azienda di cui ad oggi è Amministratore)

Questi anni sono stati ricchi di gioie , vittorie tante sconfitte e tanti bocconi amari che hanno portato entrambi a rafforzarsi , crescere e soprattutto arricchirsi di esperienze .

Obbiettivi futuri? Ho iniziato il mio percorso all'interno di Deaneasy da pochi mesi, e la mia grande sfida e' quella di poter dare il meglio di me stessa ogni giorno , per poter contribuire alla crescita ed alla realizzazione di questo importante progetto .

Compatibilmente con quello che sarà la mia attività lavorativa, vorrei partecipare nuovamente al Campionato Mondiale Wembo 24H Solo che il prossimo anno si terrà proprio a Finale Ligure, sperando di poter regalare ancora qualche emozione alle persone che in questi anni mi hanno supportato con tanto affetto.


Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore