/ Calcio femminile
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Calcio femminile | 15 novembre 2021, 14:22

CALCIO FEMMINILE Il week-end del Vallescrivia Women

CALCIO FEMMINILE Il week-end del Vallescrivia Women

Questa settimana è la formazione femminile senior del Vallescrivia a prendersi la ribalta. E’ l’unica a cogliere la vittoria, ma, soprattutto, dopo due turni, è capolista del campionato UISP, seppure in coabitazione con Moto GP, Boglia United e Valponte.

 

 

Dopo un primo tempo concluso sullo 0-0, con i legni colpiti da entrambe le compagini la partita si accende nella ripresa.

 

 

All’iniziale vantaggio delle arancionere al 5’ con Pira, fa seguito il pareggio del C-Ama.

 

 

La rete ospite complica i piani del Vallescrivia che per alcuni minuti, pur provando a reagire, non si dimostra lucido nelle conclusioni.

 

 

Dopo alcuni tentativi infruttuosi, è Allodi a riportare in vantaggio le padroni di casa per il momentaneo 2-1. Pochi minuti e un eurogol di Pira da fuori area al volo si stampa sotto l'incrocio regalando alle ragazze il 3-1.

 

 

Anche Allodi, brava ad approfittare di una disattenzione ospite, gonfia nuovamente la rete per il secondo sigillo personale.

 

 

Chiude la partita il Capitano Picasso con un'uscita palla al piede dalla difesa e tiro dalla distanza che si insacca alla sinistra del portiere.

 

 

 

VALLESCRIVIA – C-AMA 5-1

 

 

RETI: 2 Pira, 2 Allodi, Picasso.

 

 

VALLESCRIVIA: Traverso, Picasso, Montaldo, Pira, Briamonte, Rovella, Profumo, Boccardo, Olmetti, Allodi, Mazzarello, Stoppani. All. Caponi.

 

 

 

Passando alle formazioni giovanili, nel campionato Under 15 femminile, match proibitivo per il Vallescrivia chiamato ad affrontare il Genoa CFC.

 

 

Le arancionere iniziano bene la gara: fino al 18’ del primo tempo il risultato è in bilico sullo 0-0.

 

 

Dopo il doppio vantaggio rossoblu per opera di Colombi e Mascherini, si registra la reazione ospite prima con un’azione di Lavinia Salsi a cui si oppone Pensiero, e poi con un tiro di Tomassetti rimpallato dai difensori.

 

 

Le padrone di casa, malgrado l’ottima prestazione di Cosso, trovano ancora la via del gol con Matzedda e Colombi.

 

 

Il Vallescrivia si fa pericoloso con Giovinazzo su assist di Ludovica Salsi, ma è il Genoa a incrementare il vantaggio con Montella e Gandolfo per il 6-0 finale.

 

 

 

GENOA CFC – VALLESCRIVIA 6-0

 

 

RETI: Colombi 2, Bascherini, Matzedda, Montella, Gandolfo.

 

 

GENOA: Pensiero, Zurzolo, Bonali, Floris, Montella, Sarchielli, Baratta, Cocconi, Gandolfo, Pallavicini, Colombi, Matzedda, Panizzi, Bascherini, Tinella. All. Gallo.

 

 

VALLESCRIVIA: Cosso, Rebosio, Salsi Lu., Cipiglio, Cattari, Campi, Salsi La., Giovinazzo, Romeo L., Tomassetti, Romeo G., Casella. All. Tomassetti.

 

 

ARBITRO: Marco Bottino di Genova.

 

 

 

Buona, malgrado il risultato, la prestazione delle leve femminili Under 13 del Vallescrivia all’esordio nel campionato provinciale “Esordienti Misti” contro il Campomorone Sant’Olcese.

Alle nove giovani arancionere si sono aggiunti quattro atleti 2009, per una compagine inedita che, partita dopo partita, troverà il giusto rodaggio.

 

 

Un’esperienza positiva per le ragazze valligiane, fra cui alcune new entries, che avranno modo di maturare esperienza mettendosi alla prova in una categoria tradizionalmente maschile.

 

 

 

VALLESCRIVIA – CAMPOMORONE SANT’OLCESE 2-6

 

 

RETI: 2 Ferraro, 2 Tommaso, Calabrese, Repetto, Catalfamo, Visconti.

 

 

VALLESCRIVIA: Cosso, Crocco, D’Alessandro, Filippini, Granara, Traverso, Rota, Breschi, Maffeo, Bozzo, Repetto, Severi, Visconti. All. Tomassetti.

 

 

CAMPOMORONE SANT’OLCESE: Masone, Levrero, Auteri, Guerzoni, Tommaso, Zahid, Ferraro, Catalfamo, Calabrese. All. Tedone.

 

 

 

 La rassegna settimanale si conclude con la gara delle Pulcine, valida per il secondo turno del campionato provinciale Femminile Under 10.

La cornice ambientale richiama alla mente la poesia “San Martino” di Carducci: ma a Savignone, fra nebbia e pioggia battente, anziché la malinconia va in scena uno spettacolo avvincente e ricco di colpi di scena.

 

 

Dopo alcune pericolose conclusioni del Vallescrivia con Reggiardo, che colpisce anche un palo, la Superba si fa viva dalle parti di Calabrò con Petrillo. Ottimi i riflessi della numero uno valligiana, che si oppone al tiro dell’avversaria.

 

 

Le locali al 10’ del primo tempo vanno in gol con Gianfaldoni su assist di Crocco.

 

 

Subito dopo Calabrò è abile a respingere una conclusione ospite di Olivieri.

 

 

Nel secondo tempo Calabrò lascia il ruolo di estremo difensore per il reparto di attacco e, su assist di Verardo, raddoppia.

 

 

A questo punto le tigrotte smarriscono la verve e ne approfitta la Superba per ribaltare il risultato.

 

 

Nel secondo tempo sono Petrillo e Aversano a riagguantare il pareggio, mentre Olivieri, a inizio secondo tempo, realizza il gol del temporaneo 2-3.

 

 

Le padrone di casa, dopo aver dilapidato il doppio vantaggio, provano a reagire e a minuto 8° del terzo tempo è Reggiardo ad inventarsi il pareggio con una percussione “coast to coast” che fa esplodere la panchina neroarancio.

 

 

 

VALLESCRIVIA – SUPERBA 3-3

 

 

RETI: Gianfaldoni, Calabrò, Petrillo, Aversano, Olivieri, Reggiardo.

 

 

VALLESCRIVIA: Calabrò, Ballarino, Crocco, Reggiardo, Verardo, Grrica, Bombardieri, Gianfaldoni, Punte. All. Porcu.

 

 

SUPERBA: Bartolini, Rabbitta, Aversano, Brazzi, Petrillo, Olivieri, Araghian, Troian, Di Franco. All. Celli.

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore