/ Altri sport
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Altri sport | 22 aprile 2022, 22:27

BILANCIO SOCIALE UISP APS 20-21 / L'impatto del valore dello sport

BILANCIO SOCIALE UISP APS 20-21 / L'impatto del valore dello sport

 

In natura il colore azzurro si associa alla vita, come l’acqua. L’Uisp ha scelto il colore azzurro per questa sua seconda edizione del Bilancio Sociale, approvato dal Consiglio nazionale dell’associazione nel corso della riunione del 26 febbraio. Quella che vi presentiamo è l’impaginazione definitiva del Bilancio sociale Uisp 2020-2021 (clicca sul link per scaricare il documento integrale: https://bit.ly/3v84SJ2), con grafiche e immagini: si tratta di dettagli che rendono più semplice e scorrevole la consultazione. Vede la luce in un momento particolare, nel quale stiamo vivendo una ripresa delle attività e si comincia ad intravedere una via d'uscita dal tunnel del Covid, che ha pesantemente condizionato gli ultimi due anni.

Il bilancio sociale è anche uno strumento di comunicazione e l’immediatezza di infografiche sintetiche e precise lo rende ancora più fruibile. Quello preso in considerazione è stato un anno sportivo molto difficile per lo sport sociale e per tutti, reso particolarmente duro dalla pandemia che ha bloccato le attività per gran parte del periodo in esame. Nonostante ciò si potrà verificare come molte iniziative e attività sono proseguite superando le difficoltà, nel pieno rispetto dei Protocolli anticovid, anche grazie ad un’accelerazione del percorso di digitalizzazione di molte funzioni associative. All’Uisp e all’emergenza Covid è dedicata interamente la sesta parte. I titoli degli altri capitoli sono: Identità Uisp; Le principali attività; Uisp e il capitale sociale e culturale; Uisp e il capitale ambientale; Uisp e il capitale economico. Il volume è completato da tabelle e appendici.

"Il documento è una rinnovata edizione del Bilancio Sociale, con cui l'Uisp consolida il percorso già avviato di rendicontazione pubblica della propria attività - scrivono nell'introduzione Sara Vito, Enrica Francini ed Ivano Maiorella - Il Bilancio Sociale non deve intendersi come il mero adempimento di un obbligo normativo previsto dal Codice che disciplina gli Enti del terzo settore, ma piuttosto come un’importante opportunità per far conoscere ed apprezzare il grande impegno messo in campo da parte del sodalizio per continuare nella promozione dello sport sociale e popolare e, più in generale, dell’attività fisica come grande volano per migliorare la salute e la qualità della vita delle persone, di tutte le età e abilità, anche nella difficoltà della fase storica che stiamo attraversando.

Il Bilancio Sociale Uisp 2020 – 2021 è una fotografia aggiornata delle attività svolte e dell’impegno profuso nel corso del periodo preso a riferimento (01/09/2020 – 31/08/2021), che testimonia il grande sforzo di resilienza del movimento sportivo nonostante le complessità che il periodo pandemico ha costretto ad affrontare.

Questa nuova pubblicazione non rappresenta un semplice aggiornamento dell’edizione passata, ma la conferma della volontà Uisp di aprirsi all’ascolto, confrontandosi sia al proprio interno con la governance sia all’esterno, coinvolgendo i propri portatori di interesse. Questo obiettivo è stato raggiunto grazie all’invio di specifici questionari agli stakeholder interni ed esterni all’Uisp, che hanno permesso di realizzare per la prima volta un’attenta analisi di materialità, per individuare i principali aspetti di interesse, sui quali concentrare per il futuro le attività.

”Ringraziamo, in particolare, la Scuola Superiore Sant'Anna, il prof. Marco Frey e la dott.ssa Nora Annesi - ha detto Enrica Francini, responsabile Dipartimento sostenibilità e risorse, bilancio e servizi - per aver seguito con competenza e qualità la realizzazione del Bilancio sociale Uisp, un risultato che non è soltanto un obbligo di legge ma è un passo decisivo in avanti di tutta l’associazione verso un rafforzamento della sua reputazione, della trasparenza, della capacità gestionale”.

Sara Vito, responsabile Bilancio sociale e transizione ecologica, ha sottolineato gli aspetti metodologici, a cominciare dal coinvolgimento degli stakeholder e dall’analisi di materialità, sino agli aspetti di merito come “grande opportunità per raccontare al meglio l’Uisp e il suo sforzo a portare avanti la sua missione”. Da Francini e da Vito è venuto l’auspicio e l’invito ad estendere gradualmente la modalità del Bilancio sociale anche ai livelli regionali e territoriali dell’associazione. Entrambe hanno ringraziato le varie articolazioni dell’associazione e di tutti gli Uffici nazionali, a cominciare dall’Ufficio comunicazione e stampa, che hanno collaborato alla sua realizzazione, alla Giunta nazionale, ai Comitati regionali e territoriali che hanno provveduto a fornire dati e documentazione. Un particolare ringraziamento è stato rivolto al Segretario generale Tommaso Dorati che ha supportato le fasi di lavorazione e all’Organismo di Controllo, composto da Gabriele Martellucci, Fabrizio Brunello, Melissa Lonetti.

Le priorità messe a fuoco dal Bilancio sociale Uisp 2020-2021 riguardano sia gli aspetti prettamente collegati al rispetto dell’ambiente e alla necessità di organizzare manifestazioni sempre più sostenibili, con grande attenzione al tema della prevenzione della produzione dei rifiuti e alla gestione degli stessi in chiave sempre più green, sia al tema del rispetto della parità di genere e dei diritti delle persone, affinché lo sport sia volano di educazione all’inclusione e integrazione delle persone.

Il bilancio sociale Uisp mette in luce il valore sociale dello sport e l’impatto che genera in termini di salute, socialità, diritti. È un contributo ad una nuova cultura dello sport nel nostro Paese e risponde ad una crescente domanda di informazioni veritiere e trasparenti, che riguardano i risultati raggiunti e gli orizzonti futuri.

Questo processo di ascolto sarà maggiormente rafforzato nelle future edizioni del bilancio e diventerà uno strumento fondamentale per migliorare l’azione dell’Uisp quale soggetto protagonista della sfida della transizione ecologica, digitale, economica e sociale nel panorama sportivo nazionale. Un sentito ringraziamento va a tutti e a tutte coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo bilancio sociale Uisp. (I.M.)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore