/ Seconda categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Seconda categoria | 05 maggio 2022, 22:04

SECONDA E Genoa Grifone-K Panters è da ripetere!

La decisione del Giudice Sportivo

SECONDA E Genoa Grifone-K Panters è da ripetere!

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

gara GENOA CFG 1999 - K PANTERS 4 LIFE

La gara non si è disputata in quanto, durante l'identificazione dei partecipanti alla gara, il Direttore di Gara ha riscontrato una differenza tra il volto di un calciatore e quello impresso sulla foto della tessera federale, e di conseguenza, come prevista dalla normativa e dal Regolamento, ha richiesto un altro documento valido di riconoscimento, per esperire ogni tentativo di identificazione del calciatore. A questo punto la società K PANTERS 4 LIFE ha dichiarato che non aveva intenzione di avvalersi del calciatore in questione, ritirandolo dalla disputa dell'incontro, e con ciò la questione poteva e doveva considerarsi risolta. Al contrario il Direttore di Gara ha deciso di trattenere in ogni caso la tessera federale del giocatore di cui trattasi, dichiarando inoltre di voler ripetere l'appello, e ingenerando così la reazione della società K PANTERS 4 LIFE, che riteneva tale comportamento ultroneo e ingiustamente gravatorio. Tale considerazione deve essere condivisa: il Direttore di Gara ha la facoltà di ritirare la tessera federale, richiedere una formale dichiarazione sull'identità del medesimo, e trasmettere il tutto alla Federazione per i relativi accertamenti, soltanto laddove la squadra richieda che il giocatore venga ammesso a partecipare alla gara; laddove invece, come nella fattispecie, la squadra stessa decida autonomamente di rinunciare al calciatore e di non farlo entrare nel recinto di gioco, la potestà del Direttore di Gara deve ritenersi esaurita; le ulteriori determinazioni assunte dall'arbitro in questa circostanza devono quindi ritenersi irrituali, e idonee a giustificare il rifiuto del Società K PANTERS 4 LIFE a partecipare alla gara.

Non scusabile, e autonomamente sanzionabile risulta invece il fatto che quest'ultima abbia consegnato la distinta alle 14.50, quindi con 20 minuti di ritardo rispetto all'orario d'inizio della partita.

P.Q.M. Dispone la ripetizione della gara e la sanzione dell'ammenda di € 50,00 alla Società K PANTERS 4 LIFE per aver consegnato la distinta oltre i termini previsti. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore