/ Pallacanestro
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Pallacanestro | 23 ottobre 2022, 23:04

LA TARROS CONCEDE TROPPO E DIFENDE POCO, VINCE L'OLIMPIA LEGNAIA

Bianconeri ancora a zero punti in trasferta

LA TARROS CONCEDE TROPPO E DIFENDE POCO, VINCE L'OLIMPIA LEGNAIA

L'Olimpia Legnaia conquista i primi due punti in campionato, lo Spezia Basket resta ancora a digiuno di vittorie esterne in questa C Gold. Al PalaFilarete di Firenze i bianconeri agguantano in extremis i supplementari, ma non riescono comunque a strappare la vittoria. Gli appassionati di basket si sono sicuramente divertiti, le due squadre hanno dato vita ad una partita intensa ed incerta sino all'ultimo, purtroppo resta per la Tarros l'amarezza di una sconfitta maturata all'overtime, ma in realtà frutto di una gara giocata certo non al meglio. Non lo nasconde il Direttore Sportivo Maurizio Caluri: “Abbiamo giocato male, concedendo troppo e difendendo poco. Bisogna alzare il livello difensivo e giocare più di squadra, altrimenti diventa difficile centrare l’obiettivo che ci siamo posti”. Sulla stessa linea coach Andrea Scocchera: “Ci sono mancate purtroppo tante cose per vincere: non abbiamo difeso bene nei momenti cruciali e anche in attacco, almeno a tratti, non siamo stati abbastanza lucidi. Ci sono molti aspetti sui quali dobbiamo lavorare per migliorare”. Da una parte l'entusiasmo e l'ottimo atteggiamento dell'Olimpia Legnaia, dall'altra il tasso tecnico dei liguri: le due formazioni cercano ma non trovano l'allungo e così procedono affiancate. Alla pausa lunga si va sul 33-36. L'equilibrio regna anche nella terza frazione, conclusa in parità, 57-57. Poco cambia nel quarto tempino ma, quando ormai i giochi sembravano fatti, seppure sul filo di lano, per Legnaia, arriva la tripla di Balciunas che, a 1 secondo e poco più dalla sirena, regala alla Tarros la speranza del tempo supplementare. Speranza, però, che si rivelerà vana. Qualche errore, falli sistematici, schemi saltati: alla fine hanno la meglio i padroni di casa, la cui vittoria, comunque, non è demeritata. La Tarros torna a casa con la consapevolezza che qualcosa deve cambiare, sin da subito. Domenica 30 ottobre alle 18.00 al PalaSprint arriva il Consorzio Leonardo Quarrata.

CANTINI LORANO OLIMPIA LEGNAIA – SPEZIA BASKET CLUB TARROS: 99-95 dts (18-21, 33-36, 57-57, 79-79)

CANTINI LORANO OLIMPIA LEGNAIA: Scampone 21, Del Secco 20, Nikoci 12, Baldinotti 9, Merlo 5, Sakellariou 25, Pinarelli 4, Riboli 3, Pracchia, Catalano ne, Margheri ne, Pazzagli ne. Coach: Zanardo

SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Balciunas 32, Vignali 25, Bolis 23, Ramirez 4, Fazio, Tedeschi 9, Menococci, Marrucci 2, Pietrini ne, Morillo ne, Sacchelli ne. Coach: Scocchera 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore