/ Eccellenza
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Eccellenza | 21 novembre 2022, 11:33

LAVAGNESE / TROCINO E LOMBARDI BEFFANO L'IMPERIA

LAVAGNESE / TROCINO E LOMBARDI BEFFANO L'IMPERIA

Giornata tersa, clima mite rinfrescato da una leggera brezza, al Ciccione si sfidano Imperia e Lavagnese in uno scontro sulla carta di altra categoria.

Subito pericolosa l'Imperia che al 7' centra un palo con la punizione insidiosa di Sancinito, al 14' si vede annullare un gol a Polisena su assist di Campelli per fuorigioco e al 16' si vede murare la porta da Adornato su incornata di Polisena e successiva rovesciata di Jebbar.

La Lavagnese però c'è, incassa e riparte, al 20' Zulian Kruhs si esibisce in una doppia finta e impegna Bova in calcio d'angolo, sugli sviluppi del corner calciato da Lombardi, Righetti la spizza sul secondo palo per Trocino che di petto l'appoggia in rete.

La partita si scalda e l'Imperia non ci sta, al 32' Cernaz impegna dalla distanza Adornato, poi sulla ripartenza lancio lungo per Righetti, il nove non ci arriva, Bova in uscita si scontra con Campelli e Trocino deve solo accompagnare la palla in rete per il raddoppio.

Con il minimo sforzo offensivo la Lavagnese si trova così sul 2-0 ma l'Imperia non demorde e al 42' accorcia le distanze con Taddei abile a deviare in gol di testa il corner calciato da Sancinito.

Nel finale di tempo ancora Sancinito su punizione impensierisce Adornato che respinge la palla fuori area.

A inizio ripresa proteste dell'Imperia per un presunto fallo in area su Polisena, Romeo a due passi giudica corretta l'azione difensiva bianconera, poi al 13' pregevole azione dalla destra di Giglio che serve al limite Taddei la cui conclusione sorvola abbondantemente la traversa, per contro al 20' azione di rimessa lavagnese, sull'errato rinvio di Bova interviene Righetti che da fuori calcia a giro centrando il palo lontano.

Al 32' arriva tra le proteste ospiti il pareggio dell'Imperia, Campelli riceve in area in dubbia posizione di fuorigioco e serve sul secondo palo Polisena che si avventa sulla pala realizzando il gol del 2-2.

La Lavagnese non ci sta, raccoglie le ultime forze e pressa su ogni pallone le maglie nerazzurre tanto che al 90' Lombardi intercetta una palla a centrocampo e calcia direttamente in rete mettendo fuori causa Bova fuori dai pali e realizzando un vero e proprio eurogol.

Nei cinque minuti di recupero c'è ancora tempo per un sussulto locale con la traversa colpita da Polisena al 92'.


Imperia: Bova, Puddu, Bourkaa, Sancinito, Guida, Taddei, Cernaz, Giglio (73' Melandri), Polisena, Campelli, Jebbar (87' Ardissone).

A disposizione Cella, Cassini, Morchio, Ravoncoli, Plando, Fatnassi, Ordisci. All. Alessandro Lupo

Lavagnese: Adornato, Kruhs Zulian (72' Lupo), Profumo, Avellino, Zavatto, Romanengo, Trocino (65' Sanguineti), Berardi, Righetti (82' Sako), Lombardi, Di Salvatore (72' Garbarino).

A disposizione Agosta, Mazzino, Conti, Dondero, Lauro. All. Alberto Ruvo.


Arbitro Signor Mattia Romeo di Genova.

Assistenti Signori Luca Degiovanni e Nicola Storace di Novi Ligure.

Ammoniti: al 28' Guida, al 55' Jebbar, al 74' Profumo, al 78' Adornato, all'84' Romanengo e al 92' Trocino dalla panchina.

Calci d'angolo 8 - 2.

Tiri (in porta) Imperia 15 (8) - Lavagnese 6 (6).

Falli commessi Imperia 17 - Lavagnese 18.

Fuorigioco Imperia 6 - Lavagnese 4.

Reti: 21' e 33' Trocino, 41' Taddei, 78' Polisena, 90' Lombardi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore