/ Eccellenza
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Eccellenza | 28 novembre 2022, 00:01

TANTI AUGURI A... GIACOMO AVELLINO

Il capitano della Lavagnese oggi compie gli anni e risponde alle 10 domande

TANTI AUGURI A... GIACOMO AVELLINO

1-Ciao, calcisticamente che compleanno è e come festeggerai?

1) calcisticamente sarà un compleanno sereno, dopo la vittoria di questa domenica. Non farò nulla di particolare, festeggerò con mia figlia, la mia compagna e la mia famiglia 

2-Un commento alla stagione della tua squadra dilettantistica

2) nella primissima parte di campionato, nonostante ottime prestazioni abbiamo ottenuto qualche punto in meno rispetto alle aspettative. Ora abbiamo accorciato le distanze su parecchie squadre, ma ci troviamo ancora ad inseguire, peró la strada è ancora lunga e sono molto fiducioso 

3-Genoano, sampdoriano o? Cosa pensi della stagione della squadra per cui tifi?

3) simpatizzo Sampdoria. La squadra a livello di campo sta facendo fatica, ma i problemi veri sono a livello societario e spero riescano a risolverli il prima possibile 

4-Com’è il tuo rapporto con gli arbitri?

4) in qualità di capitano solitamente cerco di calmare i miei compagni e di instaurare un rapporto di dialogo con gli arbitri. Con molti è possibile farlo, altri prendono le distanze e cercano di essere severi ed autoritari e questi solitamente sono i peggiori… 

5-Chi vince il Mondiale?

5) in una competizione del genere può succedere di tutto, ma  secondo me Francia e Brasile sono le due squadre più complete 

6-Dimmi tre qualità che deve avere secondo te un buon allenatore

6) allenare è davvero complicato. Le competenze che deve avere un allenatore devono essere tantissime, parlare solamente di tre qualità forse è riduttivo 

Comunque credo che un allenatore debba: 

 • essere leader e quindi saper gestire qualsiasi situazione legata a giocatori, staff, dirigenza, ambiente, stampa ecc 

 • essere un ottimo comunicatore 

 • avere ovviamente competenze di campo (tattiche, fisiche, ecc. ) 

7-Nel calcio conta più la testa, il cuore, le gambe, la tecnica, la tattica o la grinta e perché?

7) Credo che siano tutte quanti doti fondamentali. È proprio per questo che fare il calciatore professionista è complicato. Per giocare a livelli alti devi averle tutte quante molto sviluppate. Se proprio devo sceglierne una ti dico che la testa è fondamentale, è quella che comanda tutto e ti permette di fare cose inimmaginabili 

8-Prima di smettere vorresti che…

8) riportare la Lavagnese dove le compete stare 

9-Tatticamente… meglio prima non prenderle o fare un gol più dell’avversario?

9) da difensore ti dico che odio prendere gol. Ma estremizzare è sempre sbagliato secondo me, quindi credo che una squadra debba essere allenata con equilibrio per trovare il giusto compromesso per non prendere gol, ma cercando comunque di attaccare e creare occasioni 

10-Il calcio come valvola di sfogo: quello che hai imparato giocando/allenando/dirigendo nel calcio ti ha insegnato qualcosa per la vita? O viceversa nel calcio hai adottato una tua particolare filosofia di vita?

10) il calcio è una palestra di vita allucinante!!!  Credo che tanto di quello che è il mio carattere derivi da quanto ho vissuto e imparato sul campo da calcio. Tutti i giovani dovrebbero fare sport.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore