/ Eccellenza
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Eccellenza | 30 novembre 2022, 21:22

SAVIOZZI E LA CAIRESE AL PASSO D'ADDIO

Il saluto del capitano e i ringraziamenti della società

SAVIOZZI E LA CAIRESE AL PASSO D'ADDIO

IL MESSAGGIO DI SAVIOZZI

Non è mai facile trovare le parole giuste in questi momenti, specialmente quando bisogna salutare persone con cui hai condiviso gran parte della tua vita. Avrei tanto materiale da condividere, ma ho deciso di inserire queste due foto. La prima rappresenta l’inizio, la prima volta che ho vestito la maglia gialloblù a neanche 4 anni compiuti; la seconda rappresenta una delle ultime presenze con questa maglia.

Si, perché dopo 22 anni passati con la stessa maglia indosso, da domani non la potrò più indossare e non per decisione mia!

Per chi mi conosce, sa bene che io sarei rimasto fino a fine carriera.

Sono entrato da bambino e me ne vado da persona adulta. Non sarà facile vedermi con un’altra maglia, ma la vita deve andare avanti e qualsiasi decisione prenderò, lo farò con entusiasmo, impegnandomi al massimo come ho sempre fatto.

Volevo ringraziare tutti coloro che mi sono vicini, che mi hanno sostenuto sempre, a partire dai miei primi tifosi, i miei genitori, i miei nonni e mio fratello; tutti i giocatori con cui ho condiviso lo spogliatoio nell’arco di questi magnifici anni, gli allenatori, lo staff (persone eccezionali con cui ho un legame forte aldilà del calcio).

Una delle cose che porterò sempre con me è vedere bambini di Cairo che mi guardano come se fossi un loro idolo, come guardavo io da piccolo i giocatori della prima squadra della Cairese. Li mi rendo conto che qualcosa di buono anche a livello umano l’ho fatto.

Spero che sarà un arrivederci, perché dopo tante soddisfazioni che mi sono levato, ho ancora un obiettivo!

Grazie mille ancora alla famiglia Cairese per questi anni!

Frè, il vostro Capitano ❤️

=====

I RINGRAZIAMENTI DELLA CAIRESE

La società A.S.D. Cairese 1919 desidera ringraziare, sentitamente, il giocatore Francesco Saviozzi per l'impegno, il sacrificio, la passione, le reti e i traguardi raggiunti con la maglia gialloblù, di cui è divenuto capitano, e per le tante annate importanti trascorse insieme. Augurandogli il meglio per il suo futuro, calcistico e non, vorremmo ringraziare, inoltre, tutta la famiglia Saviozzi, per il lavoro svolto nei tanti anni di collaborazione organizzativa dei nostri Tornei Internazionali!

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore