/ Prima categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Prima categoria | 25 gennaio 2023, 12:44

BARGAGLI Intervista al ds Roberto Cevasco

"Siamo molto contenti della nostra stagione: bravo il nostro staff, bravi i giocatori più esperti e bravi i nostri giovani"

BARGAGLI Intervista al ds Roberto Cevasco

La stagione del Bargagli, sesto posto a 25 punti dopo 16 partite, sta dando molte soddisfazione alla dirigenza, guidata dal presidente Falco, dal vice Moresco e dal dg Schiavo, senza dimenticare l'altro storico dirigente Cavero. La squadra di mister Biliotti nelle ultime giornate ha ottenuto ottimi risultati, trascinata da un grande Mattia Merialdo, vice capo cannoniere del girone con 12 gol da mezzala.

Parliamo della stagione del Bargagli con il Ds Roberto Cevasco, classe 55, ex giocatore di Entella, Ligorna, e dello stesso Bargagli, dove ha fatto il giocatore, l'allenatore in Terza Categoria coi mitici derby a Sottocolle con Davagna e Torriglia, e oggi dirigente, da 35 anni fedelissimo a questa società.

"Siamo contenti di questa stagione, eravamo partiti con un po' di apprensione perchè ci eravamo un po' ridimensionati rispetto al passato, puntando più sui giovani e meno sui giocatori di nome. Siamo partiti con i "vecchi" Cilia, Novelli e Merialdo a fare da chioccia ai tanti giovani, sono arrivati tanti nuovi giocatori, insomma non eravamo sicuri di come sarebbe andata la stagione. Invece direi che sta andando tutto molto bene, con uno staff tecnico che si è calato perfettamente nella parte e nella nuova filosofia della società, ovvero meno soldi più organizzazione e più attaccamento ai colori sociali".

"L'allenatore Davide Biliotti, arrivato con noi a metà scorsa stagione, sta facendo un ottimo lavoro, e con lui vorrei citare il suo vice Alessio Granara, il preparatore atletico Andrea Ferrara, e il preparatore dei portieri Alberto Speranza. Sono quattro amici e si vede, sono molto affiatati, insieme stanno portando avanti la squadra nel migliore dei modi, non drammatizzano le situazioni, sono abituati a lavorare coi giovani,  non hanno mai fatto richieste particolari alla società".

"Passando alla squadra, una menzione particolare per Mattia Merialdo, centrocampista con 12 gol e sono sicuro che non si fermerà, una sorpresa a livello realizzativo, segna su azione e su punizione. Il Capitan Novelli e Cilia vicecapitano stanno dando un grosso contributo alla squadra. Vorrei ricordare anche il ritorno di Soracase, un talento che abbiamo visto nascere, era già stato con noi quando era più giovane, lo conosciamo bene, devo dire che è maturato molto, si è inserito alla grande nello spogliatoio ed è un valore aggiunto".

"Infine i giovani, una menzione per i nostri 2001, in primis Leonardi che gioca un po' in tutti i ruoli, e poi Melone e Zingaro, ormai titolari fissi. Quest'anno sono arrivati altri due ragazzi straordinari ex Baiardo, Perticaro e Daniele, che hanno grosse potenzialità".

"Attualmente siamo al sesto posto, le prime due sono troppo lontane, il quinto posto non servirà, bisogna arrivare almeno quarti ma onestamente non ci pensiamo. Sabato arriva il Via Acciaio ultima in classifica ma che dopo il mercato si è rinforzata, e poi avremo le prime 5 tutte di fila, le affronteremo con spensieratezza senza porci troppi problemi. Per la vittoria del campionato restringerei la lotta a San Cipriano e Anpi, a livello di individualità l'Anpi ha forse qualcosa in più, ma nel complesso vedo il San Cipriano leggermente superiore".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore