/ Calcio giovanile
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Calcio giovanile | 18 novembre 2023, 07:24

CDM Futsal-Pordenone 2-3, stavolta la decidono gli arbitri...

Un fallo non visto su Ramon spiana la strada ai friulani

CDM Futsal-Pordenone 2-3, stavolta la decidono gli arbitri...

Cdm Futsal e Pordenone si sfidano per l’ottava giornata di campionato ma soprattutto per confermare l’ottimo momento di forma messo in mostra nelle ultime giornate. I friulani (al netto del turno di riposo) sono reduci dal convincente 10-0 inflitto al Modena Cavezzo, i liguri dal 4-2 ottenuto proprio sul campo degli stessi gialloblu emiliani sette giorni fa. Oggi però il passato conta poco e si resetta tutto.

Mister De Jesus in partenza si affida Siqueira fra i pali, con Ramon, Foti, Ortisi e Saponara davanti a lui. Risponde mister Hrvatin con il quintetto iniziale formato dal portiere Vascello, Ziberi, Stendler, Langella e Grigolon.

La partita è tirata, non c’è un attimo di sosta con il Pordenone che parte subito forte e prova a metterla sull’intensità. La CDM non si fa però pregare e risponde colpo su colpo. La prima vera occasione è di marca ospite, con il triangolo fra Grigolon e Chtioui, il numero 10 neroverde si presenta tutto solo davanti a Siqueira ma calibra male e manda sul fondo. La risposta della CDM passa dai piedi di Boaventura, che prova a sorprendere Vascello con una conclusione dalla distanza ma il portiere riesce a ribattere son i pugni.

Al 12’ è Langella a prova la via della rete con un rasoterra insidioso che però trova Siqueira pronto a bloccare. Un minuto dopo la squadra di casa va vicinissima alla rete: Ramon taglia il campo per Boaventura, che vede l’inserimento centrale di Fabinho e lo serve con un pallone al bacio. Il pivot gira di sinistro di prima intenzione ma Vascello si salva, bloccando il pallone in mezzo alle gambe proprio a pochi centimetri dalla linea di porta.

A 16.53 arriva l’episodio che sblocca il match: Langella sbaglia l’appoggio e serve, involontariamente, Simone Foti tutto solo dentro l’area di rigore. Per il numero 3 della CDM è facile indirizzare sotto l’incrocio per il vantaggio dei padroni di casa. Il Pordenone però trova subito il pertugio giusto per rispondere con il destro velenoso di Bortolin che insacca alla base del secondo palo per l’1-1.

Nella ripresa, è la formazione di casa a partire ancora fortissimo: dopo 1.45 Grzelj ci prova con un tiro secco che Siqueira neutralizza. Il portiere della CDM però non può nulla poco dopo: Langella ruba palla a Foti e serve Grigolon che, tutto solo, la piazza in fondo al sacco per il sorpasso ospite. Al 7’ Siqueira va a un soffio dalla sua prima rete in campionato: prima para nella propria area di rigore e poi fa ripartire l’azione, scattando in contropiede lui stesso e arrivando a tu per tu con Vascello. Tiro secco ma il portiere del Pordenone neutralizza ancora. Sul calcio d’angolo, palla a Fabinho appostato sul secondo palo e tapin vincente che permette al pivot CDM di firmare la rete del pareggio.

E’ il momento migliore della squadra di casa che, con Boaventura, colpisce anche un palo. A spezzare la magia arriva la rete del Pordenone, su un’azione però viziata da un vistoso errore arbitrale. Ramon scatta in contropiede ma viene affrontato e messo a terra da Bortolin, la palla arriva a Stendler che batte Siqueira, scatenando le proteste di tutta la panchina di casa. Un brutto episodio, che purtroppo rovina una partita fino a quel momento tiratissima ma anche esaltante, fra due squadre che saranno sicuramente protagoniste di questo campionato fino all’ultima giornata. 

La CDM vede quindi interrompersi la sua serie magica dopo 4 vittorie, ma conferma tutte le qualità viste fin qui. Nel prossimo weekend, la squadra ligure osserverà il proprio turno di riposo e tornerà in campo il prossimo 2 dicembre in casa dell’Alto Vincentino. Qualche giorno per tirare il fiato, smaltire la rabbia per un grande torto arbitrale e per provare a trasformare tutto questo in carica positiva che permetta di riprendere subito da dove si è lasciato.

 

Ecco il tabellino del match:

CDM FUTSAL: Siqueira, Parodi, Foti, Ortisi, Gargantini, Ramon, Fabinho, Lombardo, Avellano, Rossini, Saponara, Boaventura. All. De Jesus.

PORDENONE: Vascello, Della Bianca, Grzelj, Bortolin, Ziberi, Chtioui, Stendler, Paties, Grigolon, Basso, Minatel, Langella. All. Hrvatin.

ARBITRI: Lattanzio di Collegno e Sommese di Lecco – CRONO: Fantino di Savona.

RETI: 16,53 Foti, 18,15 Bortolin, 22,05 Grigolon, 32,25 Fabinho, 34,25 Stendler.

NOTE: Ammoniti 1,54 Ramon, 8,12 Chtioui, 22,51 Grigolon, 27,25 Foti.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore