Serie D | domenica 16 dicembre 2018 08:46
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | lunedì 27 febbraio 2017, 12:37

I miracoli di Edo Grosso: "Dedicati a Censini ed Esposito, e un pensiero va a Memoli, tornerà più forte di prima, è tosto lo zio!"

Il portierone dello Sporting Recco ieri ha parato un rigore lanciando verso i tre punti la sua squadra.

I miracoli di Edo Grosso: "Dedicati a Censini ed Esposito, e un pensiero va a Memoli, tornerà più forte di prima, è tosto lo zio!"

Edo Grosso ieri grande protagonista a Forte dei Marmi con un rigore parato.

E lo Sporting Recco torna a correre, sognano la salvezza.

"È stata una vittoria sofferta e voluta. Posso parlare da quando sono arrivato e ogni settimana ho visto miglioramenti e la vittoria è meritata e fa morale! Ora dobbiamo ripartire da 0 e rimetterci testa bassa a lavorare. Una vittoria dedicata a Filippo Censini che contro il Montemurlo ha avuto un grave infortunio alla testa e ad Antonio Esposito che sta mattina è stato operato al menisco. Sono molto contento del rigore parato ma molto di più della partita della squadra. Stiamo lavorando bene con il Mr Mango e il suo staff ed io personalmente con Mr Bistazzoni"

Ti ricordi parate cosi belle e determinanti su altri rigori in carriera?

"È capitato di fare belle parate ma l'ultima è sempre la più bella come per una punta il gol! E comunque mi ricordo di più dei gol che faccio d'estate da bomber che delle parate! Ahahah...."

Prospettive salvezza?

"Nella situazione in cui siamo ora non bisogna pensare alla prospettiva della salvezza, bisogna pensare che ogni domenica è una battaglia. Per noi, per il nostro orgoglio, perché siamo uomini e perché fino alla fine dobbiamo crederci"

Un pensiero al tuo amico Memoli dopo il brutto infortunio di ieri?

"Con Mattia abbiamo giocato insieme alla Sampdoria dagli 11 anni in poi, siamo stati compagni alla Genova Calcio ma soprattutto siamo grandi amici, lo conosco bene. So che tornerà più forte di prima! È tosto lo zio!"

PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore