ATTUALITA' | lunedì 20 novembre 2017 19:54
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

ATTUALITA' | martedì 26 settembre 2017, 19:51

Oltre il confine: la storia di Ettore Castiglioni

Lunedì 2 Ottobre alle ore 21, presso il cinema Cappuccini di Piazza Padre Santo (Via Bertani) a Genova, la sezione Ligure del Club Alpino Italiano organizza una serata speciale dedicata a Ettore Castiglioni, con la proiezione del film 'Oltre il confine', opera vincitrice tra l'altro del premio Città di Imola al Trento Film Festival 2017.

IL FILM
Ettore Castiglioni (1908-1944) scelse di avere come unico confidente il suo diario.
Le sue parole compongono il ritratto di un grande alpinista e insieme la figura di un uomo solo e inquieto. Ma raccontano un cambiamento profondo: di buona famiglia ad antifascista che all’indomani dell’8 settembre 1943 guidò un gruppo di ex soldati sulle montagne della Valle d’Aosta e si adoperò per portare in salvo sul confine svizzero profughi ed ebrei in fuga dalla guerra.
Dare la libertà alla gente per me adesso è una ragione di vita
scriveva così qualche giorno prima di cadere in un tranello delle guardie di frontiera.
L’ultima nota nel diario è del marzo ’44 e non svela nulla degli avvenimenti successivi. Sconfinò nuovamente in Svizzera e fu arrestato. Privato degli abiti e degli scarponi fu rinchiuso in una stanza d’albergo a Maloja. Durante la notte si calò dalla finestra e affrontò il ghiacciaio del Forno avvolto in una coperta. Cosa lo spinse a tentare una fuga impossibile? Quale missione aveva da compiere oltre il confine? Lo scrittore Marco Albino Ferrari, curatore dell’edizione critica del diario, ripercorre i momenti salienti della vita dell’alpinista, raccoglie documenti e testimonianze e si addentra nel mistero della sua morte.

LA SERATA
Una serata di suggestione, presentata da Marco Albino Ferrari che ha curato l’edizione  critica (Hoepli, 2017) del Diario “Il  giorno delle Mésules” e con la presenza e il commento anche dei due registi Andrea Azzetti e Federico Massa.
Il film è premio 'Città di Imola' all'ultimo Trento Film Festival e la sua proiezione vuole essere anche di introduzione al ciclo autunnale che riproponiamo al pubblico genovese dedicato al Trento Film Festival 2017 e che si svolgerà nel mese di Novembre, sempre al cinema Cappuccini.

INGRESSO LIBERO E GRATUITO anche per i NON SOCI, FINO A ESAURIMENTO POSTI.Il film verrà proiettato anche presso la Sala cinematografica di Sori il giorno 3 Ottobre martedì, alla presenza dei registi, alle 21 con ingresso libero. A cura della Sottosezione CAI di Sori.

PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore