Terza categoria | martedì 18 settembre 2018 21:06
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Terza categoria | giovedì 21 giugno 2018, 19:22

Sporting Ketzmaja punta in alto con mister Morana, Vassallo e Ariotti

Ecco le dichiarazioni delle tre novità annunciate da Bellinazzi e Guido

Il presidente Bellinazzi, Ariotti, Vassallo e mister Morana

Tre grosse novità allo Sporting Ketzmaja del presidente Bellinazzi e del vice Fabio Geggè Guido.

La panchina sarà affidata a Francesco "Ciccio" Morana, che potrà contare su due top player, Gigi Vassallo e Tony Ariotti.

Ecco le dichiarazioni dei tre:

Anthony Ariotti:

"Sono felice di entrare a far parte di questa squadra con ambizioni di vertice. Sono gasato per aver ritrovato in squadra Cava e Gigio coi quali ho un gran legame. Spero di ripagare la fiducia di mister Norana e della società. Sicuramente si punta a far bene".

Gigio Vassallo:

"Sono molto contento di questa società perché credo nel progetto che mi è stato proposto, in squadra ci sono tanti giocatori di categoria superiore, sono molto contento di ritrovare due miei ex compagni ovvero Ariotti e Cavallini. Sono sicuro che sarà una stagione molto divertente".

Ciccio Morana:

"Partiamo dal fatto che volevo ringraziare davvero la società per questa occasione... Purtroppo non posso giocare per i motivi fisici che già sapete e che in passato mi hanno fermato e la società mi ha proposto di allenare i ragazzi e di affidarmi la panchina. All'inizio sono rimasto sorpreso non lo nego ma mi ha fatto davvero piacere perché si vede che hanno visto qualcosa in me che li ha portati a questa scelta... Alla società devo tanto, sia a Ivo, a Alessio che a Geggè (Guido) che mi hanno accolto davvero a braccia aperte e a loro devo davvero tanto... Mi butto in questa avventura con una gran voglia credimi come ho già detto è un treno che è passato e mi sono sentito di prenderlo al volo perché so che ragazzi ci sono all'interno della squadra... Splendide persone davvero dal primo allìultimo e anche loro mi hanno accolto come se fossi uno di loro dal primo giorno... Ho capito subito che questa non era una squadra ma una famiglia.... Negli anni in cui ho giocato ho sempre avuto dei grandi allenatori che mi hanno insegnato e dato tanto, Mazzocchi, Satta, Corona e tanti altri ma ognuno di loro mi ha dato qualcosa e cercherò di trasmetterlo ai ragazzi come cercherò di trasmettere la voglia che ho dentro di voler giocare e saranno loro a portarla in campo per me ne sono sicuro... Ad affrontare questa avventura non sarò comunque da solo ma ci sarà mio fratello Gaspare al mio fianco, persona migliore diciamo non potevo avere per iniziare questo percorso... Per i nuovi acquisti sono davvero felice che abbiano capito le mie intenzioni e quelle della società. Non c'entrano niente con la categoria e sono sicuro che ci daranno una grossa mano per raggiungere i nostri obbiettivi... Sicuramente arriverà anche qualcun altro ma comunque ho già a disposizione una grande rosa fatta oltre che da bei giocatori soprattutto da belle persone..."

PDP

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore