PALLAVOLO | martedì 23 aprile 2019 08:21
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

PALLAVOLO | 17 marzo 2019, 10:51

PSA Olympia con le unghie e con i denti: 3-2 su Cartiere dell’Adda

PSA Olympia con le unghie e con i denti: 3-2 su Cartiere dell’Adda

Seconda vittoria consecutiva per la PSA Olympia che dimostra tutto il carattere, la grinta e la voglia di superare le difficoltà del gruppo guidato da coach Luca Mantoan. La prova più lampante arriva dalla vittoria per 3-2 in casa del Cartiere dell’Adda. Le leonesse gialloblù partono col piede giusto ma, in un primo set tiratissimo, sono costrette alla fine ad alzare bandiera bianca per 25-22. Nel secondo set però arriva immediata la reazione e la PSA si impone con un netto 25-17. Anche nel terzo set le gialloblù non danno scampo alle avversarie, mettendo la freccia e passando a condurre i giochi grazie al 25-16 finale.
Le padrone di casa non ci stanno e mettono in campo l’ultimo sforzo, conquistando il quarto set per 25-18 ma, nel tie break conclusivo, arriva il punto decisivo (15-13) che permette alle ragazze di coach Mantoan di portare a casa la vittoria e, con essa, anche due punti fondamentali per smuovere a dovere la classifica ma soprattutto per risollevare il morale dopo un periodo non facile.


«Una vittoria dedicata a tutta la squadra – ha commentato a fine partita il numero uno gialloblù Giorgio Parodi - Vere professioniste che anche nei momenti difficili hanno fatto gruppo e ai coach Mantoan e Venturini, che hanno sempre creduto nella squadra senza mai mollare».


Con il successo in riva al lago di Como, le leonesse dell’Olympia salgono a quota 34 punti in classifica, si tengono stretto il sesto posto e rispondono all’attacco del Lemen, settimo a -1 dalle gialloblù. Sabato si torna in campo, alle 18 al PalaOlympia di Voltri, contro Caseificio Paleni, formazione che naviga appena sopra la zona rossa della classifica, a 24 punti.


Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore