Terza categoria | giovedì 14 novembre 2019 07:01
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Terza categoria | 20 settembre 2019, 15:55

LA NUOVA TERZA Il Rapid Nozarego 2019

Il capitano Luca Chicone ci racconta la genesi di questa nuova squadra dopo la fine della storia del Rapid di Annicchiarico

LA NUOVA TERZA Il Rapid Nozarego 2019

Luca Chicone, classe 1994, sarà il capitano del neonato Rapid Nozarego 2019, società nata grazie all'iniziativa di Andrea Maddaloni, Rubert Delfino, Federico Schiasselloni e Luca Gentile che hanno deciso di ripartire dalla Terza dopo che la Rapid di Andrea Annicchiarico aveva rinunciato al titolo di Prima Categoria. 

Loris Donola, gestore del locale Miami di Santa Margherita, sarà il presidente.

Allenatore è Renzo Godani, con precedenti esperienze nelle giovanili e nel Leivi.

Luca Chicone spiega:

"Fortunatamente porterà al braccio la fascia di questa società che porto nel cuore, dove ho sempre giocato negli ultimi anni. Avrei potuto giocare in società concorrenti, ma ho deciso di restare qui. Ho fatto la trafila nelle giovanili della Sammargheritese, poi sono passato al Camogli, quindi il calcio per me è stato solo Nozarego".

Come è nata l'idea della nuova squadra?

"E' nato tutto quest'estate, da una chiacchierata nel locale del nostro presidente, dove Andrea Maddaloni mi ha chiesto se fossi stato disponibile a giocare in questa nuova società, e naturalmente ho dato immediatamente il mio assenso. Sono stato eletto capitano perchè ho più presenze con questa maglia, e con i miei vecchi compagni Franchi, Martinozzi, Monforte ci siamo divisi i compiti per ricostruire la squadra".

Un girone un po' povero, quello di Terza Chiavari, 11 sole squadre, compensato da una Coppa Liguria più impegnativa:

"Si, ho visto, c'è un girone a 11 squadre, il nostro primo obiettivo è fare un buon campionato, io personalmente non ho mai fatto la Terza, non lo conosco, ma cercheremo di sfruttare la Coppa Liguria per rodarci e farci trovare pronti all'inizio del torneo ufficiale. Non fa piacere vedere un girone cosi risicato, purtroppo tante società spariscono, noi cercheremo di tenere alto il nostro nome. Il mio obiettivo persone è togliermi delle soddisfazioni, fare più gol possibili, essere utile alla squadra, ed essere da esempio per i più giovani per far capire loro l'importanza di questa maglia".

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore