Seconda categoria | giovedì 09 aprile 2020 00:36
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Seconda categoria | 25 febbraio 2020, 00:28

ALLARME CORONAVIRUS/CAMPIONATI SOSPESI/SECONDA C Il parere di Reno, Aveni, Risso, Ruffa e Vinelli

I commenti degli addetti ai lavori del girone domenicale

Vincenzo Reno

Vincenzo Reno

Vincenzo Reno (Cornigliano): Nei dilettanti è una forzatura la sospensione, non abbiamo cosi tante persone che si muovono per noi come nei professionisti. O sospendi tutto oppure niente, non ha senso fermare le partite ma consentire di allenarsi.

Rosario Aveni (Cornigliano): Per noi che non abbiamo un grosso seguito di pubblico mi sembra un po' esagerato, ma capisco che fare un distinguo non è cosa semplice.... Comunque purché non si scateni una psicosi, ben venga la precauzione.... L'importante è la corretta informazione, ufficiale e non a mezzo social...

Enrico Risso (Voltri 87): Secondo me ai nostri livelli non serve, si concentra poca gente e comunque a parte le scuole non hanno fatto nulla, perciò penso sia inutile.

Massimo Ruffa (Lido Square): Penso che sia giusto ai fini di tutelare la salute di tutti, mi auguro che le partite da recuperare abbiano luogo la domenica successiva, senza obbligare le società a dei tour de force infrasettimanali.

Marcello Vinelli (ex Bavari): Penso che tutto ciò sia stato fatto per motivi di sicurezza e di prevenzione per limitare il propagarsi del virus non ci vedo nulla di strano perciò sono pienamente d'accordo......

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore