/ Pallavolo
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Pallavolo | 15 ottobre 2014, 09:28

Normac AVB: al via i campionati di serie B2 e serie D

Sabato 18 prendono via i tornei. Partenza casalinga per le due squadre di volley genovesi.

Le ragazze della prima squadra della Normac AVB

Le ragazze della prima squadra della Normac AVB

Iniziano sabato 18 ottobre i campionati maggiori della pallavolo. La Normac AVB del presidente Carlo Mangiapane affronta in questa stagione 2014/2015 due sfide importanti: la prima squadra nel campionato nazionale di B2 e quella delle giovani - proveniente dalla prima divisione - nella serie D regionale. Saranno campionati impegnativi, ma molto stimolanti per le ambizioni delle giocatrici e degli allenatori.

«La squadra è cambiata molto e stiamo trovando i giusti equilibri – afferma Matteo Zanoni, allenatore della B2 - reduce dall’ottimo campionato dell’anno scorso – il livello delle altre squadre è in linea con quello degli anni precedenti; quantificare i punti e la posizione della classifica finale è quasi impossibile». Zanoni ricorda anche che nella formazione sono state inserite molte giovani «abbiamo lavorato molto dall’inizio della preparazione a fine agosto e tutto questo lavoro sta pagando – continua Zanoni - l’andamento dei vari tornei pre-campionato ci conferma che possiamo lottare per una buona posizione finale e comunque il nostro obiettivo è quello di far meglio della passata stagione».

La squadra che affronterà la serie D regionale è formata dal gruppo di ragazze che lo scorso anno militava in Prima divisione. E’ stato un bel salto di qualità e tutte stanno lavorando con il massimo impegno sotto la guida di Tiziano Caponi che, maturata una grande esperienza come secondo di Mario Barigione e Matteo Zanoni, è ora pronto e ben determinato alla guida di questo gruppo. «Sono ansioso di iniziare il campionato – ci ha detto il tecnico – convinto di poter fare bene anche se il nostro primo obiettivo sarà la salvezza da raggiungere prima possibile». Abbiamo sentito anche il Presidente Mangiapane che, pur impegnatissimo, non dimentica mai di far sentire tutto il suo appoggio alle squadre «E’ un momento difficile per la città, che deve ancora una volta risollevarsi dopo una catastrofe come quella dei giorni scorsi e far bene, cercando di dare il massimo anche nello sport, è uno stimolo in più per dare speranza e sollevare il morale di tutti».

M.Cil.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore