/ Serie A
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie A | 14 aprile 2020, 17:54

L'asse Milan-Genoa e il possibile scambio Laxalt- Ghiglione

L'asse Milan-Genoa e il possibile scambio Laxalt- Ghiglione

Per ora è solo un’ipotesi, ma se ne parla già da diversi giorni con una certa insistenza e chissà che nelle prossime settimane non diventi una realtà. Secondo diverse fonti, si starebbe rafforzando l'asse di mercato tra Milan e Genoa ed è possibile che siano già iniziate le trattative per il ritorno in rossoblù di Diego Laxalt. Rientrato al Milan solo pochi mesi fa, dopo aver giocato la prima parte della stagione in prestito al Torino, per sostituire Ricardo Rodríguez passato al Psv Eindhoven, il terzino potrebbe essere ora oggetto di uno scambio tra i Diavoli e il Grifone.

Sembra che il Genoa sia interessato a riportare Laxalt sotto la Lanterna e sarebbe pronto a inserire nella trattativa Paolo Ghiglione. Ex milanista (giocò nella giovanile dal 2007 al 2012), il ventitreenne rossoblù è un giocatore particolarmente gradito alla società rossonera, essendo il rinforzo ideale per la fascia destra. Forte fisicamente e abile nelle fasi d’attacco, Ghiglione nacque a Voghera nel 1997. Nel 2015 esordì con l’Under 18 azzurra e nel 2017 fece parte della selezione che conquistò la medaglia di bronzo ai Mondiali Under 20 in Corea del Sud. Negli ultimi anni si è guadagnato l’attenzione di diversi club e dei più importanti operatori di scommesse di Serie A come bet365. Difensore robusto e veloce (188 cm per 80 chili), ha un fiuto speciale per le azioni offensive, con un buon controllo di palla e una buona capacità di servire assist agli attaccanti.

Le due dirigenze starebbero dunque intavolando una trattativa per riuscire a concordare uno scambio e riportare i due ex nei rispettivi club. Eppure, non è sicuro che si riesca a trovare facilmente un accordo. Di certo, al momento, c’è che a Milanello la permanenza in squadra di Laxalt non sembra essere una priorità per la prossima stagione. Per questo motivo la sua partenza viene data quasi per scontata. Pare però che al suo acquisto siano interessate diverse altre squadre, prime fra tutte la Fiorentina, dove il giocatore sembrava già destinato a trasferirsi pochi mesi fa, prima di essere richiamato dal Milan, e il Torino, che apprezzerebbe non poco un ritorno del terzino tra le sue file. L’anno scorso si erano interessati a lui altri club di Serie A, come Parma e Spal, e anche alcune società spagnole. Dalla cessione dell'uruguaiano, l’anno scorso il Milan puntava a ricavare una cifra vicina ai 10 milioni di euro. 

Nato a Montevideo, nel 1993, Diego Sebastián Laxalt Suárez, è un centrocampista laterale mancino veloce e resistente. È alto 178 cm ed è capace di coprire diversi ruoli, trovandosi a suo agio sia come terzino che come ala. Nel 2013 fu acquistato dall’Inter che lo portò in Italia e lo girò in prestito al Bologna. Esordì in Serie A il 25 settembre dello stesso anno, nella partita Bologna-Milan. Dal 2015 al 2018 giocò con il Genoa, dove disputò più di 100 incontri, prima di essere ceduto al Milan. Dal 2016 gioca con la nazionale uruguaiana, con la quale ha giocato 26 partite.

Presto sapremo se l’asse di mercato tra Milan e Genoa sarà davvero rinsaldato come si dice in questi giorni. Entrambe sono comunque interessate a portare a termine lo scambio e c’è da scommettere che per i due club questo sarà un tema caldo del calciomercato estivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore