/ Altri sport
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Altri sport | 02 giugno 2020, 16:54

Centri Estivi, le disposizioni dell'Ordinanza di Regione Liguria del 1 giugno

Con l'Ordinanza della Regione Liguria n. 35 del 1 giugno, vengono fornite disposizioni importanti sulle attività organizzate per i bambini ed adolescenti e sulla gestione dei servizi estivi, che consentono l’apertura dei Centri estivi per minori da 0 a 17 anni, nell'ambito normativo finalizzato al contrasto della diffusione del Covid-19 sul territorio della Regione Liguria.

Centri Estivi, le disposizioni dell'Ordinanza di Regione Liguria del 1 giugno

Link documenti da scaricare:
-Ordinanza Regione Liguria n. 35 del 1 giugno 2020
-All. 1 Linee-Guida Conferenza delle Regioni del 25 maggio 2020
-All. 2 Modulo segnalazione inizio attività 
-All. 3 Facsimile Accordo tra ente gestore, personale e genitori e Progetto

“Gli uffici di Regione Liguria stanno comunicando tramite Anci a tutti i comuni e a tutti i rappresentanti degli enti gestori il modello dell’accordo che ogni gestore deve siglare con operatori e famiglie – spiega l'assessore all'Istruzione e allo sport Ilaria Cavo –  il documento è stato preparato insieme ad enti gestori e sindacati, che hanno avanzato suggerimenti e proposte. L’accordo viene allegato all’ordinanza in modo che tutti gli enti gestori che vogliono avviare un centro estivo possano averlo come riferimento per il patto che devono stringere con famiglie e operatori. All’ordinanza viene allegato anche un modello di presentazione che potranno utilizzare nella comunicazione che dovranno fare al Comune di riferimento per l’inizio dell’attività (“scia”). Anci, che sta collaborando con noi, chiederà ai comuni di mettere a disposizione una mail per le comunicazioni. Questo insieme di documenti chiarirà agli enti gestori le procedure, tutte discendenti dalle linee guida regionali”.

Regione Liguria,  nei prossimi giorni, emanerà il bando da 6 milioni di euro per gli enti gestori che attiveranno il servizio. Verranno erogati contributi per quota bambino in base alle iscrizioni. Su questo sito ne verrà data tempestiva comunicazione a favore dei Comitati Territoriali e delle associazioni e società sportive affiliate.

"Ringrazio la Regione Liguria e, in modo particolare, l'assessore Ilaria Cavo per i risultati raggiunti, con il nostro coinvolgimento ai tavoli, attraverso le rappresentanze del Forum del Terzo settore e della Promozione sportiva attraverso il Coni - afferma Tiziano Pesce, presidente regionale Uisp Liguria - un ringraziamento particolare, mi sarà permesso,  lo vorrei fare, "in casa", al nostro Comitato Territoriale Uisp di Genova, che organizza Centri Estivi Multisport da oltre trent'anni e che, con Fabrizio De Meo, coordina il Patto di sussidiarietà ACT - Azioni cittadine e Territoriali per l'Infanzia e l'Adolescenza, nato sull'esperienza pregressa dei Laboratori Educativi Territoriali. Il lavoro di rete, unito alle competenze dei Servizi del Comune di Genova, e in particolare dei suoi dirigenti e funzionari, è stato messo a disposizione a bene comune di tutto il territorio regionale e del non profit in generale.

Con l'occasione, a seguito del Webinar tenuto dal Coni Liguria con i Comuni del territorio, sul progetto “Educamp Smart”, si rimanda alle comunicazioni ed opportunità che saranno pubblicate nei prossimi giorni sul sito del Coni nazionale alla voce Promozione/Educamp, a favore delle Asd/Ssd iscritte al relativo Registro nazionale.

L’estate 2020, anche per quanto riguarda le attività rivolte ai più giovani, si preannuncia decisamente diversa da tutte quelle vissute finora, a causa delle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria conseguente al Covid-19.

 UISP Genova, nella sua qualità di Ente di Promozione Sportiva ma anche come Associazione di Promozione sociale, si occupa da oltre trent’anni dell’organizzazione di centri estivi e di proposte per il tempo libero di bambini e ragazzi, dai 5 ai 14 anni. Al momento sta lavorando, di concerto con le amministrazioni pubbliche, per creare proposte “nuove” e sostenibili, realizzabili nel problematico contesto attuale, ritenendo indispensabile, per i più giovani, ricominciare a stare con gli altri, fare attività sportiva, giocare e muoversi.

Nella riprogettazione dei Centri Estivi UISP 2020 è fondamentale far convivere gli aspetti pedagogici e quelli sanitari, cercando di non dimenticare i bisogni educativi dei bambini e senza tralasciare l’approccio UISP dello sportpertutti.

Le proposte Uisp per l’estate 2020 saranno a disposizione delle famiglie interessate tra pochi giorni. 

Per Informazioni:
UISP Genova – Centri Estivi 

Telefonare al n. 010.247.14.63 nelle giornate di
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17
oppure inviare una mai a genova@uisp.it

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore