/ Calcio
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Calcio | 11 agosto 2020, 23:14

PANUCCI SICURO: "Avrei vinto la Final Eight con Milan e Real"

PANUCCI SICURO: "Avrei vinto la Final Eight con Milan e Real"

Solitamente le settimane prima e dopo Ferragosto non hanno mai presentato alcun match di calcio importante, al massimo qualche amichevole o torneo preparatorio alla stagione agonistica successiva. In questo strano e turbolento 2020 segnato dall'emergenza sanitaria global e dal conseguente lockdown, invece si giocherà la Final Eight, l'evento che decreterà in pochi giorni la squadra vincitrice della Champions League.

Otto squadre che si affrontano in quarti, semifinali e finali sempre ad eliminazione diretta, con l'eventualità dei tempi supplementari e dei calci di rigore in caso di parità al fischio dell'arbitro al novantesimo. Un evento davvero unico visto che mai la competizione per club più importante al mondo si era svolto con questa formula.

Per parlare dell'argomento Betway, società leader nel settore delle scommesse calcio, ha deciso di ascoltare il parere di un ex calciatore, oggi allenatore, che di Coppa dei Campioni se intende visto che ne ha vinte due con squadre diverse: stiamo parlando di Christian Panucci, vincitore del trofeo dalle grandi orecchie prima con il Milan e poi con il Real Madrid.

Dall'intervista con l'ex difensore è nato un interessante articolo sul Blog l'Insider con tanto di infografica interattiva in cui Panucci ha voluto subito specificare che secondo la sua opinione le squadre con cui vinse la competizione, oggi non avrebbero problemi a fare propria la Final Eight. In particolare l'ex allenatore dell'Albania ci tiene a ricordare i suoi blancos che sconfissero in finale la Juventus, partita con i favori del pronostico da parte di tutti. Panucci però tiene a sottolineare che il Real Madrid arrivò in finale senza mai aver subito un goal in tutta la competizione e che esprimeva un gioco straordinario con un lungo possesso.

Tornando al presente, secondo l'allenatore ligure, la Final Eight potrebbe cambiare i pronostici e gli esiti della competizione. Con la formula dell'eliminazione diretta infatti, potrebbero essere favorite le squadre che puntano più sulla fisicità che sull'aspetto tecnico, elemento che invece non può non emergere sulla distanza dei 180 minuti, nei due match di andata e ritorno.

Panucci inoltre ricorda come i vari campionati europei abbiano avuto una sorte differente dopo il lockdown: alcuni non sono mai ripresi come la Ligue 1 francese, altri sono terminati in tempi diversi. Quello italiano ad esempio è stato uno fra gli ultimi a concludersi e questo aspetto potrebbe favorire o anche essere deleterio all'Atalanta, unica squadra rimasta in corsa dopo le eliminazioni di Juventus e Napoli rispettivamente contro Lione e Barcellona.

Proprio i catalani saranno protagonisti dell'ottavo di finale più avvincente e che secondo tanti decreterà già a ora la vincente di tutto il torneo: Messi e soci dovranno infatti vedersela con i bavaresi del Bayern Monaco, squadra che ad oggi ha mostrato la maggiore solidità e compattezza in tutte le parte del campo. Vedremo se l'estro del talento argentino riuscirà a sovrastare l'organizzazione di gioco sostanzialmente perfetta dei tedeschi.

Di certo per mogli e fidanzate non sarà semplice convincere i propri uomini a rinunciare a questa Final Eight e rimpiangeranno così quei ferragosti senza calcio di un recente passato!

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore