/ Serie D
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | 19 ottobre 2020, 15:55

LAVAGNESE Buona la prima con il nuovo manto, al Riboli steso il Gozzano

Il resoconto dell'ufficio stampa bianconero

LAVAGNESE Buona la prima con il nuovo manto, al Riboli steso il Gozzano

Con una prestazione tutta cuore e coraggio i ragazzi di mister Nucera si tengono stretta la prima vittoria stagionale tra le nuove mura amiche del Riboli.

La prima scintilla arriva dai piedi di Rovido che dopo un solo minuto tenta la conclusione fuori misura, al 14' è invece il Gozzano con Allegretti a chiamare all'intervento l'estremo difensore bianconero Boschini.

Al 21' però la Lavagnese passa in vantaggio grazie alla lesta girata di Buongiorno su assist dalla destra di Oneto, un infortunio da valutare ferma però dopo un quarto d'ora la giornata del bomber abruzzese.

Al 39' il pari arriva meritatamente, con un'azione personale è infatti il numero 9 ospite Sylla a beffare difesa e portiere infilando nell'angolino basso una velenosa conclusione.

Al 43' la Caronnese potrebbe raddoppiare con un bolide di Vono che lambisce di un soffio l'incrocio mentre due giri d'orologio dopo è bravo Cantatore a sfruttare l'assist di Rovido e a centrare la porta per il vantaggio locale.

Nella ripresa Gozzano che parte forte e dopo alcune schermaglie a centrocampo Vono vede la propria conclusione ribattuta da Queirolo.

Al 60' con un capolavoro di precisione la Lavagnese sigilla la partita, il portiere ospite Ferrara si disimpegna malamente effettuando un rinvio rasoterra sui piedi di Oneto che non ci pensa due volte e da 60 metri lascia partire un missile che finisce dritto in porta per il 3-1.

A questo punto mister Nucera effettua due cambi inserendo Bei e Di Vittorio per Rovido e Orlando mentre mister Soda risponde con Rampin al posto di uno spento Piraccini.

Al 72' ancora Cantatore si gira splendidamente in area e colpisce di testa centrando il palo a portiere battuto e sulla respinta Bei è impreciso e non riesce a concludere a bersaglio.

Il tempo di effettuare due cambi con Perasso per Cantatore e De Pace per Vono che il Gozzano accorcia le distanze grazie alla rete di Rampin bravo a sbloccare una mischia in area.

Nel finale i cambi tattici di Bacigalupo per Tripoli e Olivato per Olivera non sbloccano la situazione e Avellino e compagni possono finalmente esultare.

LAVAGNESE: Boschini, Oneto, Orlando (60' Di Vittorio), Avellino, Basso, Queirolo, Cantatore (75' Perasso), Alluci, Buongiorno (37' D'Orsi), Rovido (60' Bei), Tripoli (83' Bacigalupo). A disposizione Bova, Bagnato, Romanengo, Profumo. All. Gianni Nucera.

GOZZANO: Ferrara, Olivera (87' Olivato), Carboni, Gemelli, Vono (75' De Pace), Sylla, Allegretti, Piraccini (70' Rampin), Bianconi, Cella, Pavan.

A disposizione Vagge, Gioria, Montaperto, Kayode, Mudasiru, Rao. All. Antonio Soda.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore