/ Tennis
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Tennis | 10 novembre 2020, 15:32

Thomas Fabbiano sceglie la Lubrano Tennis Academy per l’assalto alla classifica “top 50” ATP

Thomas Fabbiano sceglie la Lubrano Tennis Academy  per l’assalto alla classifica “top 50” ATP

Thomas Fabbiano e la Lubrano Tennis Academy insieme una nuova importante sfida: l'ingresso del trentunenne tennista pugliese  nella "top 50" del circuito ATP. Saranno i campi del parco di Valletta Cambiaso, a Genova, lo sfondo della preparazione di un’intensa stagione 2021.

 

“Ho voluto ricominciare dalla Lubrano Tennis Academy e da Federico Placidilli per proseguire la mia carriera - afferma Fabbiano - Io e Federico ci siamo conosciuti quando la mia base di preparazione era a Foligno: tra noi è nata un’empatia che ci ha permesso di sviluppare un percorso buonissimo di un anno e mezzo con ottimi risultati. Gli ho chiesto di continuare ad allenarmi insieme a lui. E’ la persona giusta per proseguire la mia carriera. La Lubrano Tennis Academy mi darà la possibilità di allenarmi su questi campi bellissimi in un parco nel cuore di Genova. Non vedo l’ora di proseguire questo nostro percorso insieme”.

 

Lo staff assume un ruolo fondamentale e Fabbiano, tra il 2018 e il 2019 autore di successi straordinari con Wawrinka (Wimbledon 2018), Tsitsipas (Wimbledon 2019) e Thiem (US Open 2019), potrà avvalersi di una "squadra" di figure professionali che ruoterà attorno alla Lubrano Tennis Academy. Fabbiano  sarà seguito tecnicamente da Federico Placidilli e potrà avvalersi del supporto dei preparatori atletici Nicolas Villalba e Diego Silva e del preparatore mentale Stefano Massari. Un prezioso lavoro che sarà supervisionato da Massimo Sartori. 

 “Valore enorme, qui trovo maestri con in mente un obiettivo. Serenità e davvero un nell’ambiente : la base ideale per produrre giocatori”. Fabbiano si allena con i giovani della Lubrano Tennis Academy che sognano di ripercorrerne le orme. “Son passato anche io da quest’età e da queste ambizioni: a  me fa piacere, i ragazzi sono motivati a giocare con me e io sono felice di mostrare loro i passi per diventare migliore”. Il lockdown. “E’ stato abbastanza difficile. Ho giocato  i primi due mesi sino a Indiana Wells e poi son rimasto chiuso in casa per 2 mesi. Non avevo la motivazione per spingere. Ho fatto mente locale e messo a posto delle idee. Ora mi sento fresco e pronto per anni di alto livello. A fine 2021 sarò felice se raggiungerò i primi 50 del mondo mantenendo un elevato grado di soddisfazione per il mio tennis grazie alle persone che mi stanno vicino".

 

Soddisfazione anche nelle parole di Federico Placidilli. “Siamo molto legati umanamente, abbiamo vissuto stagioni ed esperienze molto intense. Dal punto di visto professionale, siamo contenti perché Thomas ha riconosciuto nella Lubrano Tennis Academy una struttura e uno staff di altissimo livello che prova a far migliorare i ragazzi e, da oggi, anche i professionisti”. Lo spirito di emulazione. “I ragazzi sono curiosi e affascinati dal vedere un profesionista come Thomas lavorare in palestra e in campo. Possono pensare che c’è un futuro davanti che li attende. Il nostro è un centro dove per 365 giorni all’anno c’è la possibilità di giocare, allenarsi e formarsi”. I programmi della Lubrano Tennis Academy. “Covid permettendo, stiamo ancora di più innalzando il livello: l’obiettivo con i ragazzi è sempre quello di lavorare con massimo della qualità e dell’attenzione seguendoli nei minimi dettagli e ponendo le basi per il loro futuro”.

 

La Lubrano Tennis Academy può sviluppare l'attività della nuova stagione sui rinnovati campi dell'Rti Nuova Valletta con società mandataria Colombo e mandante Amaras all'interno del Parco di Valletta Cambiaso.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore