/ Serie D
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Serie D | 15 gennaio 2021, 19:43

PINO FAVA PRIMA DEL DERBY "Vince la Sanremese 2-0"

Il direttore generale matuziano si lancia in un pronostico: "Di solito si dice che chi arriva al derby da una serie negativa poi lo vince. Mi auguro che sia cosi anche domenica"

PINO FAVA PRIMA DEL DERBY "Vince la Sanremese 2-0"

Viviamo la vigilia del derby Imperia-Sanremese anche con il DG matuziano Pino Fava:

"Abbiamo la carica giusta che una partita di questa importanza merita. Dopo Sestri Levante abbiamo deciso di cambiare la guida tecnica, cosa che non era preventivata. Abbiamo cominciato a lavorare per la ricerca del nuovo mister e quindi siamo stati più concentrati su questo che non sul derby. Da martedi abbiamo iniziato a pensare a questa partita, e man mano che si avvicina sale la febbre. C'è grande rammarico per l'assenza del pubblico, ci sarebbe stato uno stadio stracolmo, uno spettacolo bellissimo. Dispiace principalmente per quello. La stiamo preparando bene, il nuovo mister Andreoletti ci metterà qualcosa di suo. Sul campo abbiamo conquistato gli stessi punti, al netto della penalizzazione, loro arrivano da una striscia positiva. In genere si dice che chi arriva al derby in condizioni peggiori vince, speriamo sia cosi. Siamo sicuri e certi di giocare una grande partita per regalare una gioia ai nostri tifosi. Incontriamo un allenatore che è stato da noi, ci sono giocatori originari sia di Imperia che di Sanremo, insomma è la partita ideale per riprendere a camminare".

Per mister Andreoletti un esordio mica da ridere...

"Il bello del calcio è questo, sarà stimolante per lui, arriva proprio per la partita più sentita di tutta la stagione, se otterrà una vittoria sarà stato un debutto eccezionale, viceversa avrà comunque l'alibi di aver avuto un compito difficile. Andreoletti ha subito capito l'importanza di questa partita, noi abbiamo giocatori di Sanremo che stanno trasmettendo al resto del gruppo il significato di questa partita".

Ci può spiegare meglio l'esonero di Bifini?

"Abbiamo analizzato i risultati delle ultime partite e le prestazioni, specie le due sconfitte consecutive. Il campanello d'allarme è stata la partita di Saluzzo dove eravamo convinti dei tre punti e invece abbiamo subito un ko con una prestazione negativa che poi ha avuto ripercussioni sulla partita di Sestri Levante, dove non eravamo tranquilli e abbiamo vanificato il vantaggio. Una volta deciso di cambiare abbiamo deciso di farlo subito".

Il suo avversario Minasso dice che la storia parla di una Sanremese più "borghese" e di un Imperia più "proletario". Che ne pensa?

"Una chiave di lettura che ci può stare, poi l'andamento della partita dipende da tanti fattori. Prevedo anche io che loro la mettano più sull'agonismo e noi sotto il punto di vista del gioco, ma fino a un certo punto perchè da loro ci sono giocatori come Capra e Donaggio che hanno valori importanti. Vedo una partita equilibrata, dove loro punteranno su fattore campo e ambiente".

Pronostico secco?

"Mi sbilancio. Se giochiamo come sappiamo, 2-0 per la Sanremese".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore