/ Pallacanestro
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Pallacanestro | 21 marzo 2021, 11:10

BASKET Una Tarros Spezia molto rimaneggiata la spunta a Livorno

BASKET Una Tarros Spezia molto rimaneggiata la spunta a Livorno

Alla faccia delle assenze la Tarros Spezia riesce a venire a capo del Don Bosco, a Livorno, nell’ultima giornata di quella che è stata la prima fase in questo campionato di serie C Gold toscana di basket. Ai bianconeri mancavano Suliauskas, Petani e Leporati, come non fosse sufficiente a un certo punto s’è fatto male pure Loni.

Al Palamacchia spezzini di slancio in avvio, fino a “doppiare” gli avversari sull’11-22 a favore a conclusione del primo quarto, poi la reazione di questi ultimi porta al 30-30 a fine primo tempo. Molto equilibrato il terzo quarto, successivamente uno scatto labronico conduce i livornesi sul 60-55 a cinque minuti dal termine, ma nel finale ecco la caparbietà di Kibildis e compagni imporsi fino al definitivo 65-69.

In attesa che giochino anche gli altri, nel frattempo, seria ipoteca “tarrosiana” dunque sul secondo posto nel Girone A.


Nella foto coach Maurizio Bertelà

D. BOSCO LI – TARROS SPEZIA 65 – 69

PARZIALI: 11-22 / 30-30 / 46-49.

DON BOSCO LIVORNO: Esne 6, Kuuba 13, Malfatti 15, Paoli N. 7, Fantoni 2, Mori 10, Mezzacapo 0, Paoli F. 7, Mazzantini 5; n.e. Carlotti, Vespasiani, Ciano. All. Aprea.

TARROS LA SPEZIA: Bolis 13, Loni 12, Menicocci 7, Fazio 6, D’Imporzano 0, Casoni 9, Kibildis 22; n.e. Gaspani, Cozza, Rocchi e Suliauskas. All. Bertelà.

 

ARBITRI: Luppichini di Viareggio e Piram di Marina di Campiglia.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore