/ Eccellenza
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Eccellenza | 22 luglio 2021, 00:01

BUON COMPLEANNO A... ALESSANDRO LUPO

L'ex mister di Sanremese e Imperia, nella prossima stagione ad Albenga, oggi compie gli anni e risponde alle 10 domande

BUON COMPLEANNO A... ALESSANDRO LUPO

Ciao, 10 domande per il giorno del tuo compleanno per www.settimanasport.com

1 – Tanti auguri, come festeggi oggi ?

Con mia figlia Francesca, a cena io e lei!

2 – Emergenza Coronavirus: come la stai vivendo sia personalmente che calcisticamente?

Per lavoro ci sono a stretto contatto, in una struttura socio sanitaria, fra un tampone e l'altro. Calcisticamente quest'anno la abbiamo gestita alla grande. Speriamo di non doverla più gestire in futuro.

3 – un bilancio sulla stagione 20/21 e i tuoi obiettivi per la stagione 21/22 ?

Bilancio stagionale ottimo. A Imperia fra mille difficoltà abbiamo concluso un campionato oltre le aspettative. Il prossimo per me sarà un'altra sfida, da affrontare con il massimo entusiasmo, in un posto nuovo, con una struttura che reputo la migliore del Ponente con quella del Vado. Cercheremo di ottenere il massimo delle soddisfazioni. In due anni proveremo a costruire qualcosa, non dovremo necessariamente vincere ma daremo fastidio a tutti.

4– Il ricordo più bello che hai della tua carriera calcistica: un gol, una partita, un episodio?

La mia prima panchina in A con la Samp e il mio esordio in Nazionale Under 18 a Tirana con l'Albania. Ascoltare l'inno una grande emozioni.

5 – La persona con cui ti sei trovato meglio sia in campo che fuori?

Tante le persone con cui mi sono trovato bene, non ne cito nessuna. Sono stato bene con tanti e male con pochi.

6 – Cosa cambieresti nel calcio dilettantistico per renderlo migliore?

Lo farei diventare più professionistico e professionale. La D deve avere gli stessi diritti della C. E anche l'Eccellenza deve crescere a livello contributivo se fai 5/6 allenamenti. E poi c'è lo schifo dei giovani.

7 – Che cosa è il calcio per te?

Ho iniziato come un gioco a 8 anni, a 17 anni è diventato un lavoro. Da allenatore è nuovamente un lavoro oltre che una passione folle.

8 – Cantante e/o canzone preferita?

Michael Stipe dei REM, Everybody hurts, Losing my religion.

9 – Piatto preferito?

Pasta al pomodoro fresco e basilico e grana.

10- La vacanza dei tuoi sogni: dimmi un posto dove sei già stato o dove ti piacerebbe andare.

Lecce, la mia città, dove ho sempre fatto le vacanze. Sogno un giorno di tornare li.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore