/ Pallanuoto
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Pallanuoto | 23 luglio 2021, 12:39

PALLANUOTO/LOCATELLI Le Under 18 F compiono l'impresa ed andranno alle Finali Nazionali

PALLANUOTO/LOCATELLI Le Under 18 F compiono l'impresa ed andranno alle Finali Nazionali

Più forti delle avversarie, delle avversità e delle avversioni, le nostre magnifiche Under 18 ci mettono pochi giorni a riprendersi dalla controprestazione offerta in semifinale under 20 contro la Sis Roma e si vanno a prendere la finale scudetto under 18 con un 10-7 che non ammette repliche in casa del Trieste, da molti considerata la favorita, alla vigilia delle semifinali, anche in virtù della presenza fra le sue file di Dafne Bettini e Giorgia Klatowski, due delle più promettenti giovani italiane, già nel giro del setterosa e la nazionale giovanile Grace Marussi. Già dal primo incontro con il Como le nostre mostrano un ben diverso atteggiamento rispetto a quello della semifinale di Ostia, e dopo un inizio incerto macinano le lariane con un lusinghiero 12-4 che mette pressione al Trieste che nell'incontro del giorno dopo, decisivo per la differenza reti vista l'assenza per rinuncia della Ede Nuoto di Roma, faticano a staccare le lombarde, che probabilmente meritano anche qualcosa di più del  finale (13-9) con cui le alabardate si impongono. Nello scontro decisivo il pareggio pertanto basta alle biancorossoblu genovesi, che, passate in vantaggio con Elena Bissocoli, non andranno mai per tutta la partita in svantaggio e pertanto riusciranno fino alla fine a mantenere la qualificazione dalla loro parte. Un unico momento, sul 2-2, vede le triestine concretamente vicine al vantaggio, ma una Asia Avenoso prodigiosa sfodera una fantastica parata sul rigore potente e preciso di Giorgia Klatowski. La partita è un lungo inseguimento alle lontre da parte delle giuliane che raggiungono per l'ultima volta il pareggio ad inizio quarto tempo, poi la compagine genovese mette definitivamente la freccia verso il 10-7 finale che consegna a Donato e compagne il sacrosanto diritto di giocarsi le prime quattro piazze del Campionato Italiano di categoria, assieme alle altre eccellenze della pallanuoto giovanile italiana: Sis Roma, Bogliasco ed Orizzonte Catania. Per la Locatelli è un giorno storico, perchè comunque andranno a finire le finali quello della Under 18 sarà il miglior risultato di sempre di una giovanile della Locatelli, andando a battere il memorabile e prestigioso sesto posto delle finali under 15 2019.

Queste le autrici della splendida impresa di Trieste: Asia Avenoso, Eleonora Bianco, Clelia Donato, Elena Bissocoli, Vittoria Ravenna, Cecilia Grasso, Irene Rossi, Anna Romano, Margherita Medicina, Giulia De Laurentiis, Sara Porciani, Lara Polidori, Arianna Banchi. Allenatore Stefano Carbone

Coomento del tecnico della U.S.Luca Locatelli Genova: "Non ho mai avuto dubbi sulle capacità e sui meriti di questa squadra, che piano piano sta raggiungendo dei buoni livelli di maturità, pur con qualche inevitabile passaggio a vuoto. Oggi la chiave, come spesso accade, è stata la difesa: ho molte giocatrici che amano attaccare più che difendere che hanno capito perfettamente che oggi era molto più importante sacrificarsi sulle fortissime attaccanti avversarie e questo, assieme alla strepitosa prestazione di Asia Avenoso e Lara Polidori, vere colonne del nostro reparto arretrato, ci ha permesso di vincere l'incontro, nonostante non si sia giocato in assoluto la nostra miglior pallanuoto, che mi auguro giocheremo nelle prossime finali."

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore