/ Rugby

In Breve

martedì 28 giugno
domenica 12 giugno
giovedì 09 giugno
domenica 05 giugno
venerdì 03 giugno
domenica 29 maggio
venerdì 27 maggio
domenica 22 maggio
venerdì 20 maggio
mercoledì 18 maggio
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Rugby | 03 maggio 2022, 11:23

PRO RECCO RUGBY - SQUALI INDISCIPLINATI E PUNITI DA ALGHERO

PRO RECCO RUGBY - SQUALI INDISCIPLINATI E PUNITI DA ALGHERO

La definizione “sconfitta onorevole” non piace a nessuno ma un passivo minimo ed evidenti progressi, uniti alla consueta grinta, rendono il 19-8 subito dalla Pro Recco Rugby dall’Amatori Alghero una sconfitta con tanto da salvare.

Dopo il primo tempo chiuso sul 3-3, nella ripresa gli Squali hanno pagato a carissimo prezzo una fase di mancanza di disciplina costata tre calci di punizione, un cartellino giallo ed una meta dei sardi, per un parziale di 16-0. Sul finale è arrivata una meta di Ermanno Barisone, autore di una grande partita, che ha fissato il punteggio sull’8-19 finale. Il calcio di punizione del primo tempo è stato segnato da Lollo Romano, indicato dal tecnico di Alghero come Player of the Match dell’incontro: una soddisfazione e un riconoscimento non da poco.

“Sono così fiero dei ragazzi – esordisce coach Van Vuren – per la loro determinazione e per i progressi individuali che ho visto! Alghero non ha vinto facendo una passeggiata e, se non fosse stato per il nostro “black out” durante il secondo tempo, il risultato probabilmente sarebbe stato diverso: sono avversari corretti e obiettivi, tanto che hanno nominato il nostro Romano come miglior giocatore dell’incontro, quando invece è prassi che la squadra che vince indichi qualcuno dei suoi. Oltre a lui si è particolarmente distinto Ermanno Barisone e non solo per la meta”.

Il difficile campionato 2021/2022 si avvia ormai al termine e rimane da giocare una sola partita: domenica 8 maggio al Carlini-Bollesan di Genova si gioca il “derby” di ritorno, che chiuderà il torneo.

Nel frattempo, battendo nettamente anche Biella, l’unica diretta inseguitrice, il CUS Torino chiude matematicamente in testa alla classifica del Girone 1 e senza sconfitte (nell’ultimo turno avrà il riposo).

Nel week end appena concluso, per i colori biancocelesti è scesa in campo anche l’U19, sconfitta a Biella e l’U15, battuta da Union Riviera, mentre U13, U11, U9, U7 e U5 sono state impegnate al torneo organizzato a Livorno dai Lions Amaranto.

——–

Il tabellino:

Pro Recco Rugby – Amatori Alghero 8-19 (3-3)

Marcatori: pt: 33′ cp Alvarado (0-3), 40′ cp Romano (3-3). St: 9′ cp Alvarado (3-6), 18′ cp Alvarado (3-9), 24′ cp Alvarado (3-12), 28′ m. Alvarado tr. Alvarado (3-19), 40′ m. Barisone (8-19).

Pro Recco: Romano, Salerno, Armijos, Barisone E., Cinquemani, Tagliavini L., Mitri (14′ st Falchi), Rosa (c), Canoppia, Matulli, Cartoni, Nese, Maggi, Della Valle, Nuccio (13′ pt Tomarchio).
Allenatore: Van Vuren.

Alghero: Alvarado, Izzo, Gastaldo, Canulli, Del Rio (c) (6′ st Serra), Deligios (28′ st Salaris), Di Stefano (10′ st Peana), Fine, Lo Pilato (6′ st Cipriani), Marinaro (1′ st Ilie), Tveraga, Capozzucca (26′ st Solinas), Stefani (28′ st Macchioni), Marchetto, Cataldi.
Allenatore: Marchetto.

Arbitro: Meschini (Milano). AA1: Biagioni (La Spezia). AA2: Olivieri (Genova)

Cartellini: 26′ st giallo Maggi (Recco)

Calciatori: Romano (R) 1/2; Alvarado (A) 4/5.

Punti conquistati in classifica: Recco 0 – Amatori Alghero 4

Player of the match: Romano (Recco)

——–

Serie A, girone 1, giornata XVII

Biella Rugby – CUS Torino 7-29 (0-5)

I Centurioni – Rugby Parabiago 31-28 (4-2)

VII Torino – ASR Milano 28-21 (4-1)

Pro Recco Rugby – Amatori Alghero 8-19 (0-4)

 

Classifica: CUS Torino 77 (16), Biella 63 (15), Parabiago 51 (15), I Centurioni 46 (15), ASR Milano 44 (15), VII Torino 24 (14), Amatori Alghero 24 (14), CUS Genova 14 (15), Pro Recco 0 (15).

 

Emy Forlani – addetta stampa Pro Recco Rugby

(Foto Pro Recco Rugby, dopo l’incontro con Alghero, insieme alla terna arbitrale)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore