/ Seconda categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Seconda categoria | 23 maggio 2022, 18:24

SECONDA E I commenti dei mister

Ecco le dichiarazioni raccolte dopo le partite della 25^ giornata

Massimo Ruffa

Massimo Ruffa

FEDERICO BOTTARO, BORGO INCROCIATI

Che dire, è stata una domenica perfetta... Vincere il campionato non è una cosa da tutti i giorni ed è stata una grande emozione per tutti, dai giocatori al Presidente. Siamo entrati in campo con voglia e determinazione, ci bastava un punto per la matematica ma volevamo fortemente coglierne tre. La Resistente ha fatto la sua partita, noi siamo andati avanti su calcio piazzato e abbiamo avuto anche un po di fortuna raddoppiando al termine del primo tempo, poi è chiaro che quando hai motivazioni cosi importanti è piu facile giocare e nonostante loro siano cresciuti nella ripresa, trovando anche un gran gol, abbiamo portato a casa la vittoria. Non rilascio dichiarazioni sulla festa a seguire per non intralciare le indagini in corso!

DAVIDE MESSINA, LA RESISTENTE

Nel primo tempo abbiamo giocato alla pari con il Borgo, nonostante le molte assenze e il clima vacanziero. Prendendo gol su calcio piazzato e il secondo palesemente irregolare. Peccato perché avevamo impostato la gara correttamente ed avuto le occasioni per sbloccarla. Nel secondo tempo è uscita tutta la qualità degli avversari e non c'è stata partita.

MATTEO MANGINI, PRIARUGGIA

Partita vinta in maniera più netta di quanto dica il risultato, i ragazzi hanno interpretato la gara benissimo, ci è mancata solo un pochino più di freddezza nell'ultimo passaggio o nella conclusione, abbiamo sofferto pochissimo un ORGOGLIOSO Don Bosco che ha messo sin troppo agonismo in campo. Capisco che non ci si sta a perdere ma perdere la testa per una partita per loro inutile mi sembra esagerato. Infatti a fine partita un loro giocatore ha rifilato una testata a tradimento contro uno dei miei che cercava di dividere una piccola ressa.

Meno male che ho ragazzi con la testa  sulle spalle e non si sono voluti rivalere sul campo  su questo individuo, altrimenti poteva finire molto male.

In più ci si è messo anche colui che dovrebbe tenere i suoi più calmi ad agitare le acque, sbraitando e inseguendo uno e l'altro.

Meno male le cose si sono tranquillizzate ma il mio giocatore è dovuto andare al P. S. Per farsi vedere perché aveva due bozzi nella tempia da far paura e gli girava la testa da non potersi alzare.

Nella serata è stato dimesso e oggi gli la tac non ha evidenziato ematomi o rotture quindi ha "solo" 10 giorni di prognosi, ma la cosa poteva finire male.

Ringrazio il presidente del Don Bosco che dopo è venuto a scusarsi per l'accaduto.

Mi auguro che l'arbitro abbia segnato tutto e vengano presi provvedimenti adeguati.

PIER RICAGNI, DON BOSCO

Ottima partita da entrambe  le parti,  non mettiamo sempre tutto, mi spiace per il finale sono cose che non devono accadere, nè da una parte nè dall'altra, con provocazioni e frasi infelici, noi prenderemo provvedimenti per chi si è comportato male ed ho apprezzato le scuse del loro giocatore che ha innescato pure la mia reazione... Spero finisca tutto per il meglio, un applauso ai giocatori del Priaruggia, sono stati bravi a raggiungere i play off... Altri commenti superflui neppure li considero...

MASSIMO RUFFA, LIDO SQUARE

Complice il caldo umido di sabato pomeriggio si è vista comunque una buona partita  giocata a viso aperto da parte nostra, continuiamo a difettare nelle conclusioni in porta è un problema da risolvere per la prossima stagione. Spiace per la retrocessione del Cep e spero che possano risalire presto in Seconda Categoria. Buon fine campionato a tutte le società. Complimenti al Borgo Incrociati per la promozione in prima categoria.

CLAUDIO NAPOLITANO, RAVECCA

La vittoria col Davagna è stata meritata, a differenza di quella della domenica precedente con il Grifone. Pensiamo ora a finire il campionato nel migliore dei modi sperando di raggiungere l'obiettivo dei playoff. Domenica prossima raggiungo l'obiettivo delle 400 partite ufficiali alla guida del Ravecca, spero di festeggiare. Inoltre a giugno festeggeremo i 50 anni del Ravecca, speriamo di farlo dopo aver ottenuto un buon risultato. 

MIMMO RIGNANESE, SAN GIOVANNI

Primo tempo molto equilibrato fino 0 a 0 grazie anche a un avversario ben messo in campo che ci ha messo in notevole difficoltà. Ripresa noi molto meglio con un doppio vantaggio meritato che ci ha permesso di portare a casa una vittoria importante. Adesso prepareremo l'ultima giornata al massimo per cercare di centrare un obbiettivo che a inizio anno nessuno pronosticava contro un ottimo avversario che all'andata ci ha messo in grande difficoltà. Infine c'è stato un verdetto importante e quindi faccio i complimenti al Borgo Incrociati  che ha vinto meritatamente il campionato facendo un girone di ritorno senza sconfitte. Bravi…

FEDERICO VASSALLO, DAVAGNA

Partita persa, nonostante una discreta prova. Siamo andati in svantaggio al primo errore commesso in fase di non possesso, in un primo tempo in cui uscivamo bene dalla costruzione, ma arrivavamo male in conclusione e rifinitura. Un secondo tempo migliore in cui troviamo il pareggio e poi nel giro di 5 minuti due rigori a sfavore che hanno chiuso i giochi nonostante la possibilità nel finale di accorciare le distanze. C'è tanta stanchezza fisica e mentale dopo l'aver cercato di raggiungere i playoff nelle partite contro Voltri e Priaruggia,  è normale. Ora dobbiamo concludere però, lo stesso al meglio, trovando le ultime energie, anche perché la stagione la reputo più che positiva e di prospettiva, quindi dobbiamo continuare a sfruttare ogni singolo momento per crescere in vista futura, capendo cosa dobbiamo migliorare.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore