/ Altri sport
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Altri sport | 10 giugno 2022, 15:40

A Celle Ligure martedì 14 giugno il 33° Meeting Arcobaleno EAP AtleticaEuropa

A Celle Ligure martedì 14 giugno il 33° Meeting Arcobaleno EAP AtleticaEuropa

Martedì 14 giugno il centro sportivo Giuseppe Olmo-Pino Ferro di Celle Ligure ospita la 33° edizione del  Meeting Arcobaleno EAP AtleticaEuropa. L’evento, da sempre inserito nel circuito European Athletics Promotion, sarà caratterizzato, come nelle migliori edizioni, dalla partecipazione di quasi 700 atleti, tra i quali numerose stelle dell’atletica nazionale ed internazionale in arrivo da oltre 20 nazioni mondiali. Un appuntamento molto atteso in una stagione di festa per ASD Centro Atletica Celle Ligure e ADS Atletica Arcobaleno Savona, rispettivamente giunte a 40 e 30 anni di attività.

 

“La Liguria si conferma come regione attenta all’atletica e con il suo clima perfetta per meeting importanti e sfidanti come questo che si terrà il prossimo 14 giugno a Celle Ligure – commenta l’assessore allo Sport di Regione Liguria Simona Ferro – la realtà ligure dell’atletica è di assoluta eccellenza e la perfetta organizzazione di eventi sportivi come questo ci spingono in alto nel panorama nazionale ed internazionale con stelle dell’atletica che scelgono la nostra regione per cimentarsi e migliorare i propri record. Con piacere vedo che anche quest’anno il Meeting Arcobaleno ha motivato ancora di più gli atleti che quasi in 700 si sono iscritti, un merito in più lo ha questa edizione con l’attenzione verso le discipline paralimpiche e gli atleti Special Olympics che saranno protagonisti di un 22° Trofeo Insieme nello Sport che ci ricorderà come lo sport sia motore anche di inclusione. Grazie allo sforzo organizzativo che spero sia premiato dalla presenza del pubblico che oggi può assistere liberamente a questa manifestazione”.

“Da sempre il nostro Meeting offre opportunità a chiunque di partecipare e abbiamo difeso questa linea anche in presenza di tagli imposti da regolamentazioni internazionali – afferma Giorgio Ferrando, direttore organizzativo - Gareggeranno normodotati e paralimpici, anche insieme in alcune gare, ed è un segnale importante che ogni lanciamo: c’è un livello tecnico d’eccellenza, con un riconoscimento da parte di World Athletics. Desidero ringraziare gli sponsor, i partner istituzionali e tutte le realtà sportive che ci sostengono, in particolare i numerosi volontari che operano per la valorizzazione del nostro grande evento e di un progetto che dura tutto l’anno”

“C’è un’ampia partecipazione da parte della Scuola che porta i ragazzi a conoscere il campo Olmo-Ferro, praticare sport all’aria aperta e a scoprire le specialità dell’atletica leggera – afferma l’assessore allo sport Stefania Sebberu - Lo sport unisce una comunità, abbatte differenze e barriere: il Trofeo Insieme nello Sport è un nostro fiore all’occhiello e va in questa direzione”.

 

Alla presentazione ufficiale, avvenuta stamattina nella Sala della Trasparenza della Regione Liguria, sono inoltre intervenuti il consigliere comunale delegato allo Sport del Comune di Varazze Daniele De Felice, il presidente del Coni Liguria Antonio Micillo, il presidente del CIP Liguria Gaetano Cuozzo e il presidente FIDAL Liguria Carlo Rosiello.

 

Record di partecipazione nelle gare giovanili, con oltre 300 iscritti nelle categorie ragazzi e cadetti, ed è questo un grande segnale di vitalità dopo due stagioni profondamente segnate dal Covid-19 e dalle sue restrizioni. Un Meeting all’insegna dell’inclusione, con l’apertura riservata a  oltre 50 atleti paralimpici e Special Olympics, con la prova clou abbinata al 22°  Trofeo Insieme nello Sport con il supporto della Fondazione Agostino De Mari, i 400 riservati ad atleti in carrozzina, con la stella Michele Briano, ideatore nel 1999 di questo straordinario evento.

 

Dopo il pomeriggio dedicato ai giovani, alle 19 scattano le sfide assolute. Una “vetrina” dedicata alle serie “top” internazionali, senza tralasciare l’aspetto promozionale con due specialità,  i 100 piani (abbinati al Trofeo Gian Mario De Lucis) e gli 800 metri, aperte a tutti. E’ la possibilità concreta per il movimento regionale di scendere in pista, con l’opportunità per molti giovani di entrare in contatto e confrontarsi con alcune delle star dell’atletismo mondiale ed europeo.

 

Ecco le sfide più emozionanti. Negli 800 metri uomini, abbinati al 30° Memorial Rolando Fregoli, due atleti algerini accreditati di prestazioni under 1.45 (Yassine Hethat e Djamel Sedjati) si confrontano con il britannico Neil Gourlei (1.46.12), l’australiano Jared Micallef e la speranza azzurra Leonardo Cuzzolin. In campo femminile la sfida è tra l’azzurra Eleonora Vandi, l’ungherese Anna Ferencz e la danese Stina Troest.

 

Alto uomini con 5 atleti accreditati di misure superiori ai 2.20. Favoriti i britannici Joen Clarke-Khan e David Smith, ma attenzione alla novità iraniana Keyvan Zadeh (2.26 di accredito) ed agli azzurri Eugenio Meloni e Silvano Chesani, uno degli altisti tutt’oggi più titolati, forte di 6 vittorie agli assoluti. Tra le donne il confronto è tra la svedese Kajsa Engblom e l’azzurra Enrica Cipolloni. Nei 400 ostacoli brillano l’inglese Alex Knibbs (49.37), il giamaicano James Malik King (lo scorso anno vittorioso a Celle con record del Meeting a 49.51, tutt’ora suo primato personale) ed il sudafricano Lindukuhle Gora (49.85). In campo femminile Aminat Jamal (Bahrain), accreditata di 55.12, dovrà difendersi dall’attacco della portoricana Grace Claxton (55.66).

Bella sfida sui 400 uomini, nel 29° Trofeo Avis Celle, con tre atleti dagli accrediti inferiori ai 46 secondi: lotta aperta tra Ricardo Dos Santos (Portogallo), Luke Lennon-Ford (Irlanda) e Yevhen Hutsol (Ucraina). Il 400 femminile, nel 31° Trofeo Atletica Europa, vede solo 4 centesimi di divario tra l’inglese Carys Mc Aulay (53.25) e la finlandese Aino Pulkkinnen (53.29).

 

200 uomini del Trofeo intitolato per la 27° volta a Giuseppe Olmo vedono favorito il britannico Thomas Somers (20.37) ma attenzione anche al giamaicano Anthony Carpenter (20.57). Tra le donne, nei 200 intitolati a Michele Olmo, 3 inglesi per la vittoria, tutte con accrediti inferiori ai 24 secondi. Favorita Baptiste Kimbely. Nei 100 ostacoli si attende ai blocchi una delle leggende dell’atletica mondiale, ormai “passata” all’attività master: Melanie Walker vanta un personale  di 12.75.  Vincitrice dell’oro olimpico nel 2008 e del titolo mondiale a Berlino 2009 sui 400 ostacoli, la giamaicana è ancora estremamente competitiva. I 110 ostacoli saranno impreziositi dalla partecipazione di Paolo Dal Molin,  vicecampione continentale agli europei indoor di Göteborg 2013 e bronzo a Toruń 2021 nei 60 metri ostacoli e i 100 femminili da Anna Bongiorni (Carabinieri) che con 11.27 è tra le più veloci attualmente in Italia. Gara da vedere nel getto del peso: Abdelrahman Mahmoud, 21enne del Barhain, si propone come nuovo talento della specialità a livello mondiale dopo un recente 21.15. Con lui in pedana Viktor Gardenkrans (Svezia) forte di un accredito di 19.32. In gara anche il campione ligure paralimpico Lorenzo Tonetto. Tra i liguri impegnati nella sessione internazionale segnaliamo Ilaria Accame (200), Giuditta Ponsicchi (400) e Luca Biancardi (200).

 

Il Meeting Arcobaleno EAP AtleticaEuropa, promosso dai Comuni di Celle Ligure e Varazze, ASD Centro Atletica Celle Ligure e ADS Atletica Arcobaleno Savona, con il supporto della Fondazione Agostino De Mari  e con il patrocinio Regione Liguria, Provincia di Savona, Coni, CIP, INAIL e Fispes,  è inserito sia nel calendario FIDAL con la qualifica di Manifestazione Internazionale che in quello del Circuito Internazionale “European Athletics Promotion” (www.eap-circuit.eu). Confermato altresì l’inserimento nella sezione “Area Permit Meeting” all’interno del Calendario redatto dalla EA (European Athletics Association/Associazione Europea di Atletica), grazie anche all’ulteriore consolidamento della proposta tra il gruppo elitario dei Meeting organizzati in Italia e riconosciuti dalla FIDAL nel contesto del “Progetto Meeting Atletica Italiana”. La manifestazione, sostenuta dalle ditte Olmo spa e Luanvi.  compare peraltro anche nel calendario internazionale della World Athletics (Associazione Mondiale di Atletica Leggera) con il riconoscimento della qualifica di “WORLD ATHLETICS CONTINENTAL TOUR – Challenger”.

 

Il Meeting di Celle Ligure vive tutto l’anno, grazie a un corollario di manifestazioni ideate e realizzate durante l’intera stagione: gli stages nel comprensorio di numerosi Team stranieri, Eurospring, l’attività comunale, distrettuale e provinciale degli Studenteschi di Atletica ed il Meeting Arcobaleno Scuola.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore