/ Seconda categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Seconda categoria | 22 novembre 2022, 11:49

SECONDA C I commenti dei mister

Ecco le dichiarazioni dopo la settima giornata

Antonio Aly

Antonio Aly

MIMMO RIGNANESE, SAN GIOVANNI

Partita un po' condizionata dal vento ma soprattutto dalle troppe assenze di tutte e due le squadre che non ha permesso di vedere un buon calcio tra due squadre che penso saranno tra le protagoniste del girone. Primo tempo bloccato e molto equilibrato. Nella ripresa abbiamo provato a fare la partita ma siamo andati sotto due volte bravi a riprenderla dimostrando carattere . Risultato giusto, ci prendiamo questo punto  che fa classifica, in settimana cercheremo di recuperare qualche infortunato e ci prepareremo per provare a vincere la prossima difficile partita. 

PIER RICAGNI, DON BOSCO

Quando si perde 3 a 0 sarebbe meglio tacere ma chi ha visto partita può dare giudizio , girerà prima o poi meglio importante non mollare MAI.

FEDERICO VASSALLO, DAVAGNA

Partita ben giocata e che abbiamo portato subito in nostro vantaggio dopo pochi minuti. Abbiamo saputo gestire bene il risultato ed applicare il gioco che volevamo. Qualche piccola sbavatura che ci ha causato due gol subiti ci devono essere d'insegnamento per le prossime gare. Complimenti agli avversari che nonostante il pesante passivo, hanno lottato fino la fine.

MATTIA CHIESA, APPARIZIONE

La partita è andata bene come testimonia il risultato. I migliori - per distacco - i tifosi ospiti davvero "rumorosi" per tutti i 90 minuti. Non conosco i motivi che hanno portato alla squalifica del campo ma è davvero un peccato non possano assistere alle prossime partite casalinghe della propria squadra. Momento più toccante della mattinata è stato sicuramente il minuto di silenzio in ricordo di Silvio.

ALESSANDRO SCUZZARELLO, CORNIGLIANO

Partita dominata dall’inizio alla fine…. Purtroppo le solite ingenuità difensive che ci costano carissimo. Comunque bravi loro a sfruttarle e a crederci fino alla fine.

CHRISTIAN ZAMBONI, RECREATIVO

Poco da dire, noi non siamo quelli di sabato e cercheremo di tornare a combattere come sappiamo fare.. Complimenti a loro, squadra molto forte ma si sapeva gia dal mercato che hanno fatto quest'estate con tantissimi giocatori scesi dalla prima categoria, penso che hanno tutto per arrivare tra le prime tre... Noi dobbiamo lavorare, anno scorso al nostro primo anno in terza dopo 8 giornate avevamo fatto 2 punti, poi il gruppo ê rimasto compatto e si ê fatto qualcosa di incredibile con grandissima crescita.. Quest'anno proveremo a ripeterci, da qui a Natale vi sono 4 partite importantissime da affrontare al meglio.. Mando un abbraccio a Gaetano Spigno e spero di ritrovarlo presto al campo, sul 4-1 un loro giocatore ha ben pensato di calciarlo da dietro in malo modo e senza senso all'altezza del ginocchio, e si ê lesionato il collaterale...

DAVIDE MESSINA, LA RESISTENTE

Vittoria che dedichiamo finalmente al nostro Stecca ed anche al grande Silvio Frangioni.

MAURIZIO LAZZARI, VOLTRI 87

Partita molto equilibrata e ben giocata dai miei ragazzi nonostante le molte assenze, primo tempo con poche occasioni da ambo le parti, secondo tempo più ricco di occasioni e dopo una manciata di minuti passiamo in vantaggio con Sarr Sidate che mette in rete dopo una discesa dirompente del giovane Faye Papa. . Passano circa 5 minuti e rimaniamo in 10 per l'espulsione di Freschi che fa fallo da ultimo uomo... da li in poi fa la partita il Sangio e arriva al pareggio causa un'infortunio del nostro portiere,nonostante inferiorità numerica non ci scomponiamo e dopo un calcio di punizione di Bencivenga a mio modo di vedere respinto con il braccio dentro l'area di rigore arriviamo al vantaggio con una bella azione di Romero rifinita in gol dal neo entrato Micucci.. nel recupero il Sangio si riversa in avanti  e arriva al pareggio nato da un cacio di punizione corretto di testa dal loro attaccante... che dire c'è il rammarico per essere stati raggiunti nel recupero ma nel contesto penso che il pareggio sia stato il risultato più giusto per quello che si è visto sul campo.

ALESSIO OTTAVIANI, NUOVA OREGINA

Poco da dire sulla partita, il risultato dice tutto sulla nostra assenza in campo contro una delle migliori squadre in questo momento.  Non ci sono attenuanti, dobbiamo solo vergognarci, una mancanza di rispetto nei confronti della Società e dei ragazzi che ogni domenica ci seguono con passione. Dobbiamo guardarci in faccia e chiederci cosa vogliamo fare, a partire già da domenica prossima.

ANTONIO ALY, DINAMO SANTIAGO

Non una bella partita gioco spezzettato e giocate sporche ma cio che conta e aver portato a casa il risultato contro il gruppo di mister Napoli che merita ben altra posizione in classifica.

MARCO SCIMONE, LA RABONA CORONATA

Partita che non dovevamo perdere per quello che abbiamo prodotto come azioni offensive soprattutto il secondo tempo ma il calcio è anche questo , dispiace aver giocato in 10 per mezz'ora dove il difensore della resistente già ammonito ha dato una gomitata a Musso procurandogli un taglio ma l'arbitro inspiegabilmente non ha visto ma poi ha visto una gomitata da parte di Musso buttandolo fuori ,dobbiamo crescere e non cadere in questi tranelli e capire la categoria molto velocemente.

ANDREA GIAMBARRESI, LIDO SQUARE

Partita nel primo tempo equilibrata. Nel secondo tempo devo dire che il Cornigliano e entrato con più determinazione e con voglia di fare il risultato, noi siamo stati ad aspettare. Nel finale di partita e successo di tutto siamo rimasti in 10 e a quel punto è uscito un po' di coraggio che a innescato il gol della vittoria, abbiamo anche preso una traversa con Rossi.

CLAUDIO NAPOLITANO, RAVECCA

Primo tempo noi molto male....sicuramente meritava il Don Bosco...poi loro hanno sbagliato il rigore e siamo venuti fuori noi nel secondo tempo.... Ce ancora tanto da migliorare soprattutto nell'entrare prima in partita..... Sicuramente giocare alle ore 09.00 non ha agevolato.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore