/ Pallanuoto
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Pallanuoto | 01 dicembre 2023, 20:27

PALLANUOTO MASCHILE Campionato di serie B ai nastri di partenza, la Rapallo Nuoto si presenta

Gruppo consolidato con importanti innesti. Mister Presti: “Giocatori molto maturati, pronti e motivati”. Martini, Presidente: “Siamo ambiziosi”.

PALLANUOTO MASCHILE Campionato di serie B ai nastri di partenza, la Rapallo Nuoto si presenta



Inizia sabato 2 dicembre 2023 il Campionato della serie cadetta di pallanuoto che vedrà la Rapallo Nuoto affrontare, nel girone 2, le compagini del Gruppo Sportivo Aragno (Genova), Lerici Sport, Rari Nantes Perugia, Livorno Aquatics, Civitavecchia, Osimo Pirates (Ancona), Pallanuoto Tolentino, S. Giorgio Waterpolo (Genova) e Locatelli (Genova).

La squadra di Coach Presti, riconfermatissimo, mantiene l’ossatura del gruppo costituitosi due anni fa e può contare sugli importanti innesti del portiere Benvenuto Simone dallo Sturla, del centroboa Bonomo Andrea (ultime due stagioni in A2 con Bogliasco e in B con Lerici), Congiu Giovanni esterno di movimento dal Sori (ultime due stagioni in A2), Gabriele Molfino giovane difensore dalla Rari Nantes Camogli e il gradito ritorno all’attività di Matteo Pineider. Ora spetta all’acqua dire se effettivamente la compagine levantina ha le carte in regola per recitare un ruolo importante in questo campionato. Il primo incontro è previsto sabato alle 18:00 in casa del G.S. Aragno alla piscina dei delfini di Prà.

«Dopo tre mesi di lavoro finalmente inizia il campionato - Commenta il tecnico Lorenzo “Lollo” Presti - Ci troviamo ad affrontare una delle squadre più forti del nostro girone candidata alle qualificazioni playoff. Sarà una partita difficile in quanto l’Aragno già l’anno scorso era una squadra molto ben strutturata e ha apportato degli ulteriori innesti che ne hanno elevato la qualità. Ho visto comunque i miei giocatori molto maturati e arriviamo pronti e motivati».

Non vuole far mancare il suo incoraggiamento il Presidente della Rapallo Nuoto Alessandro Martini: «Quest’anno abbiamo puntato sulla riconferma del gruppo ormai rapallino con l’aggiunta di tre nuovi giovani atleti e il gradito ritorno di due illustri ex che sicuramente aiuteranno la squadra a puntare in alto. Non possiamo nasconderci e posso dichiarare tranquillamente che siamo ambiziosi. Tutto ovviamente sarà fattibile ma solo con l’amalgama del gruppo e l’impegno di tutti».

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore