Seconda categoria | domenica 26 maggio 2019 01:01
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Seconda categoria | 15 maggio 2019, 12:59

Federico Grillo sul mercato dei mister: "Grazie al San Desiderio per l'opportunità, ora sono pronto a rimettermi in gioco"

L'ex mister gialoblù traccia un bilancio della stagione e spiega i motivi dell'addio

Federico Grillo sul mercato dei mister: "Grazie al San Desiderio per l'opportunità, ora sono pronto a rimettermi in gioco"

Federico Grillo e Rudy Simonutti hanno dato l'addio al San Desiderio.

A pochi giorni dall'ufficializzazione della separazione, mister Grillo traccia un bilancio della stagione e spiega i motivi dell'addio.

"La stagione è terminata con l'obiettivo raggiunto quindi siamo felicissimi cosi anche se non si è vinto il campionato come in tanti pensavano. All'andata è filato tutto liscio, chiudendo imbattuti a pari merito col Mura Angeli, ma nel giro di due mesi fra dicembre/gennaio abbiamo avuto una marea di problemi. Siamo partiti con 24 elementi in rosa, ma ci siamo poi ritrovati con 7 giocatori indisponibili fra infortuni e problematiche di lavoro, Franchin è stata la perdita principale. Abbiamo lavorato nel girone di ritorno con 17 giocatori di cui due portieri, non abbiamo avuto la possibilità di lavorare bene, ci siamo tesserati anche io e il mio secondo Simonutti per fare numero, e abbiamo perso punti per strada, con tanti giocatori acciaccati, giocatori fuori ruolo, dovendo inventarci qualche soluzione tattica improvvisata".

"Non è facile partire favoriti e confermarsi, anzi, questo diventa un incentivo per gli avversari ad affrontarti sempre al 200%, ma non vuole essere un alibi. Il Mura Angeli ha fatto un campionato formidabile, sono stati più costanti di noi, hanno meritato il primo posto. Per noi piazzarsi al secondo posto e vincere la finale playoff resta comunque un grande traguardo".

I motivi della separazione?

"Avevamo una visione diversa sulla prossima stagione rispetto alla società, cosi abbiamo deciso di comune accordo di lasciarci, ma ringrazio la società per l'opportunità che ci è stata data di esordire alla guida di una prima squadra".

E ora, che estate attende la coppia Grillo/Simonutti?

"Adesso aspettiamo fiduciosi, dopo i risultati ottenuti in questi anni, prima alla Canevari dove ho allenato giovanissimi e femminile, poi alla juniores Rivarolese dove abbiamo vinto i playoff mentre quest'anno siamo riusciti nuovamente a vincere i playoff. Chissà che l'anno prossimo non si possa di nuovo far bene da qualche altra parte. Avendo avuto trascorsi professionistici, ho imparato metodi di lavoro mirati, il mio obiettivo è schierare sempre una squadra organizzata, con determinati equilibri, dove i ragazzi in ogni ruolo sappiano come comportarsi".

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore