lunedì 23 settembre 2019 13:37
Visualizza la versione standard ›

ALTRI SPORT | 23 luglio 2019, 21:28

PGS Auxilium Genova tre volte d'argento ai Mondiali Junior di Ritmica con Segatori e Cella

PGS Auxilium Genova tre volte d'argento ai Mondiali Junior di Ritmica con Segatori e Cella

Tre medaglie d’argento per Giulia Segatori e Siria Cella, le due ginnaste della PGS Auxilium Genova protagoniste a Mosca in occasione dei Mondiali Junior di Ritmica. Un evento eccezionale e di altissimo profilo tecnico in quanto, per la prima volta nella storia di questa disciplina, la Federazione Internazionale di Ginnastica (FIG) opta per l’organizzazione di una manifestazione, i Mondiali Junior, coinvolgente tutte le giovani praticanti in arrivo da ben 66 nazioni. Due esercizi per la squadra, o esercizio d’insieme, 5 cerchi e 5 nastri, e fune, palla, clavette e nastro come individuali. Per Mosca, inoltre, occasione speciale per mettere alla prova il proprio palazzetto, intitolato a Irina Viner Usmanova e dedicato esclusivamente alla ritmica.

L’Italia tiene il passo della Russia e si conferma  realtà completa e di rilievo in tutto il panorama internazionale.

La PGS Auxilium di Genova fornisce un grande contributo alla Nazionale in quanto due ginnaste delle squadra, Giulia Segatori e Siria Cella, sono tesserate per la compagine Genovese.

Siria Cella, bresciana della Nemesi, è tesserata PGS Auxilium da due stagioni. La crescita di Giulia Segatori, seguita da sempre dallo staff tecnico (tra cui Francesca Cugurra, l’ex Farfalla genovese), è frutto di un progetto fortemente voluto dal presidente Angelo Serra, progetto che porta l’Auxilium in serie A2 e le due ginnaste in Nazionale. “Siamo sulla buona strada e per questo devo ringraziare tutto lo staff e le ginnaste che con grande sacrificio e dedizione hanno fatto si che si siano raggiunti grandi risultati” commenta Serra. Tre medaglie a Mosca sono figlie anche del grande lavoro preparatorio presso il centro federale di Fabriano. Entrambe classe 2004, qui si allenano dall’estate 2018 dopo aver superato allenamenti e selezioni federali.

Nel primo esercizio di squadra, i cerchi, Siria Cella e Giulia Segatori, assieme ad Alexandra Naclerio, Serena Ottaviani e Vittoria Quiani, conquistano un 25 tondo. Vale il terzo posto provvisorio, dietro la Russia e la Bielorussia, capace di staccare le azzurre per soli 0.05 punti. Il secondo esercizio di squadra, con i 5 nastri sulle note su Welcome to Wonderland (la sinfonia della nota pièce di Broadway), consente alle determinate azzurre di superare la Bielorussia ai nastri. La classifica finale del concorso generale vede la Russia vincere il titolo mondiale con 49.550 punti davanti all’Italia (45.100) e alla Bielorussia (43.100). E’ il primo argento di giornata, il secondo arriva dalla competizione per team grazie anche alle splendide performance dell’individualista Sofia Raffaeli,   protagonista a clavette e nastro. Qui è ancora la Russia a primeggiare con 131 punti davanti all’Italia (119) e a Israele (113). Due medaglie d’argento che vengono messe al collo delle ginnaste dell’Auxilium.

Domenica le farfalline conquistano il terzo argento nella specialità dei cerchi dove l’Italia di Cella e Segatori si piazza, con 25.100 punti, dietro la Russia (26.250) ma davanti a Israele (24.650).

Grande soddisfazione per la delegazione italiana della FGI ed ancora di più per la PGS Auxilium che si conferma società di riferimento per la Nazionale e per il Comitato Regionale Liguria. Gioia anche per Maura Rota, tecnico della PGS Auxilium e responsabile regionale del settore Ritmica. Un importante supporto arriva anche dalla partecipazione di un nutrito pubblico ligure che ha sostenuto a Mosca le giovani ginnaste per un mondiale da favola.

Indietro

Ti potrebbero interessare anche:

Visualizza la versione standard ›