Terza categoria | giovedì 09 aprile 2020 00:14
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Terza categoria | 26 febbraio 2020, 00:01

BUON COMPLEANNO E 10 DOMANDE A... Giulio Moscariello!

Il capitano del Don Bosco oggi compie 29 anni e festeggia... rispondendo alle nostre 10 domande

BUON COMPLEANNO E 10 DOMANDE A... Giulio Moscariello!

Ciao GIULIO, 10 domande per il tuo compleanno per www.settimanasport.com

1 Tanti auguri, come festeggerai oggi?

Ciao e grazie mille a tutti voi per gli auguri! Stasera cena in famiglia e nel weekend festeggerò con gli amici.

2 Che regalo chiederesti alla tua squadra?

Di continuare questo splendido cammino che abbiamo iniziato e regalarci la promozione in 2ª a fine anno.

3 Dammi un giudizio sul campionato della tua squadra finora

Non posso altro che dire che finora il nostro percorso è stato ottimo ma abbiamo incontrato un San Pietro che sta facendo qualcosa di veramente straordinario a cui faccio i miei sinceri complimenti.

4 Un passo indietro: nella tua carriera più ricordi, rimorsi o rimpianti?

Carriera è un tantino impegnativo come termine nel mio caso!😂 Sicuramente tantissimi ricordi ed emozioni che mi ha regalato questo splendido sport dandomi la possibilità di conoscere tanti Amici oltre a un innumerevole numero di compagni.

 

Avendo dedicato interamente (eccetto un anno) la mia “carriera” al Don Bosco è per me motivo di grandissimo orgoglio essere preso come riferimento per i nostri ragazzi più piccoli oltre a sentire quotidianamente la stima da parte di tutto il mondo granata.

5 Fra 10 anni dove ti vedi: sempre sul campo, e in che ruolo?

Se il fisico regge spero ancora in campo sennò sempre nell’ambito calcistico anche se non so ancora in che veste (non mi ci far pensare 😂). Prima di appendere le scarpe al chiodo però mi farebbe piacere fare un anno col mio migliore amico Nicoló Tosa e il direttore Durante dietro la scrivania.

6 Cosa non rifaresti nel tuo percorso calcistico se potessi ritornare indietro

Sono orgoglioso di tutto ciò che ho fatto nel mio percorso calcistico con gioie e dolori annessi.

7 Aggiungi o togli una regola al calcio: cosa sceglieresti?

Sarò banale essendo spesso la risposta che diamo molto frequentemente ma pur avendone beneficiato ahimè ormai tanti anni fa eliminerei la regola dei giovani perché se un ragazzo merita gioca a prescindere (pur non avendo alcun obbligo in 3ª categoria nel Don Bosco abbiamo diversi 1999/2000/2001/2002 che giocano in pianta stabile).

8 Diventi presidente di una squadra dilettantistica: a chi la faresti allenare e che colori sceglieresti

Colori ovviamente granata.

Qui sarebbe una bella lotta perché ci sono diversi allenatori che conosco personalmente o che mi incuriosiscono e che per il momento non ho avuto la fortuna di avere quindi opto per 5 nominations. 

Il mio amico Fabio Carletti che ho avuto come compagno ai tempi del Cartusia con cui si è instaurato uno splendido rapporto la cui carriera vale come biglietto da visita per quello che ha saputo creare a Certosa ma anche per come poi ha saputo confermarsi a ottimi livelli soprattutto nelle ultime due stagioni nella Praese. 

Carlo Sarpero ed Enrico Ragni che pur essendo allenatori giovani hanno già una grandissima esperienza ma soprattutto hanno la continua voglia di aggiornarsi e la fame che sono sicuro li porterà (o riporterà nel caso di Carlo) a calcare palcoscenici importanti.

Enrico Valmati per quello che sta dimostrando in così poco tempo nonostante la giovanissima età.

Infine per amicizia mi piacerebbe essere allenato dal mio amico Andrea Cipollina con magari il Principe Garbarino in veste di DS.

9 Un calciatore di serie A per amicizia viene a giocare nella tua squadra: chi vorresti che fosse?

Paulo Dybala un giocatore totale dalla metà campo in su.

10 Genoano, sampdoriano o.... un giudizio sul momento della tua squadra del cuore

Sampdorianissimo d’altronde essendo nato nel 91 come potrebbe essere diversamente? Stagione da esaurimento da chiudere il prima possibile portando la barca in porto e successivamente cambiare proprietà da cui come tanti tifosi non mi sento rappresentato.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore