/ Pallanuoto
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Pallanuoto | 18 maggio 2020, 20:13

SC QUINTO/ Attività sospesa, la lettera del presidente Giorgi

SC QUINTO/ Attività sospesa, la lettera del presidente Giorgi

A soci, tesserati, dirigenti, allenatori, personale, tifosi e iscritti ai corsi dello Sporting Club Quinto e della Piscina Pio Parma.
Come sapete e come abbiamo comunicato, nel consiglio direttivo che si è svolto questa mattina abbiamo preso la decisione di sospendere ogni nostra attività, commerciale e agonistica, a seguito delle determinazioni del Governo e della Regione Liguria per contrastare l’epidemia di COVID-19. Abbiamo ritenuto possa essere la decisione migliore per dare il nostro contributo alla salvaguardia della salute di chi fa parte della nostra ‘famiglia’ in primis e più in generale della collettività.
Non è stato facile arrivare a prendere una misura così drastica, di cui non abbiamo memoria nella storia recente della nostra società. Abbiamo tenuto in considerazione esigenze diverse fra loro, eppure tutte quante legittime. Abbiamo avuto genitori che hanno tenuto i loro figli a casa dagli allenamenti – e non abbiamo avuto nulla da obiettare -, altri che invece ci hanno spinto a proseguire l’attività, vista la contemporanea chiusura delle scuole e quindi le difficoltà nell’organizzazione quotidiana. Sappiamo anche che per alcune persone la piccola, piccolissima economia messa in moto da un società come la nostra possa essere comunque un contributo importante.
Crediamo però che prendere questa decisione, che potrà apparire a qualcuno eccessiva, possa essere utile per riaprire, a pieno regime, il prima possibile. Le indicazioni degli esperti sono chiare: evitare assembramenti, contatti ravvicinati, occasioni di socialità. Con queste premesse, proseguire la nostra attività non sarebbe stato possibile.
Ci prendiamo una pausa: chiusa la Piscina Pio Parma, sospesi tutti i corsi, cancellati gli allenamenti e le partite di tutte le leve. Per quanto riguarda la prima squadra, aspettiamo le determinazioni della Federazione Italiana Nuoto in tal senso, alla quale raccomandiamo altrettanta prudenza.
Sarà nostra cura comunicare i dettagli operativi di questa decisione.
Sono certo che ci ritroveremo presto, tutti insieme.

IL PRESIDENTE
GIORGIO GIORGI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore