/ Calcio a 5
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Calcio a 5 | 22 maggio 2020, 15:25

CALCIO A 5 Il CDM si sposta a Campo Ligure!

Il comunicato stampa del Comune valligiano

CALCIO A 5 Il CDM si sposta a Campo Ligure!

Il Comune di Campo Ligure e la società CDM FUTSAL GENOVA sono lieti di annunciare congiuntamente il perfezionamento di un accordo volto all’utilizzo, da parte di CDM, del palazzetto dello sport comunale per le proprie attività agonistiche.

Il palazzetto dello sport di Campo Ligure è stato realizzato ad inizio anni novanta come struttura multi disciplinare a servizio delle società locali e non solo. Ha una capienza di 800 posti a sedere, un ampio parcheggio per oltre 120 vetture e un bar/buffet di servizio.

La struttura ha recentemente subito un intervento di manutenzione straordinaria, finanziato dal Bando Periferie, che ha riguardato la sostituzione della copertura e relativo isolamento, il rifacimento dell'impianto termico e l'adeguamento delle luci di emergenza. I lavori di ristrutturazione saranno completati entro la fine del mese di giugno.

I TERMINI DELL’ACCORDO

CDM sposterà la propria sede legale e operativa da Genova a Campo Ligure, impegnandosi ad integrarsi nella nuova realtà e a dare visibilità al territorio del comune. Da parte sua il Comune concede la possibilità alla società di usufruire di un impianto appena ristrutturato per una durata minima di 3 anni in cui, oltre all’attività agonistica vera e propria, potranno essere organizzati ed ospitati eventi e manifestazioni.

Abbiamo fatto una chiacchierata con il sindaco di Campo Ligure Giovanni Oliveri e con il presidente di CDM Matteo Fortuna a suggello di questo accordo:

Sindaco Giovanni Oliveri, la ristrutturazione del palazzetto è stata una scommessa per il Comune, iniziata se non sbaglio 3 anni fa, a metà 2017, con lo stanziamento dei fondi necessari. Alla luce di quella scelta, cosa rappresenta oggi l’accordo con la CDM FUTSAL?

L'ammodernamento del palasport attraverso un importante intervento di ristrutturazione, oltre a risolvere annosi problemi strutturali, ha consentito di rimettere a disposizione degli sportivi della Valle Stura e non solo un impianto coperto unico nel suo genere, da poter utilizzare a servizio dell'attività ludico/sportiva ma anche quale strumento di promozione turistica per il Borgo e il territorio di Campo Ligure e della Valle Stura tutta. In questo contesto l'accordo con la CDM FUTSAL rappresenta un'opportunità unica che abbiamo da subito, con volontà e coinvolgimento, deciso di portare avanti. Siamo veramente molto soddisfatti che l'accordo si sia realmente finalizzato al termine di un percorso di fattiva collaborazione tra il nostro assessore Andrea Leoncini e i dirigenti della società che, con entusiasmo e dedizione, hanno lavorato assieme per superare ogni ostacolo durante un periodo segnato dapprima da gravi eventi alluvionali e, recentemente, dall'emergenza sanitaria.

Cosa vi aspettate come territorio da questo accordo?

Riteniamo che questo accordo rappresenti veramente un’occasione di grande rilancio dell'impianto ma anche l'inizio di una collaborazione tra Comune e società Futsal orientato non solo allo svolgimento di un’attività agonistica di alto livello ma anche allo sviluppo e alla promozione del nostro bellissimo Borgo. Auspichiamo quindi che la società Futsal diventi veramente parte integrante del patrimonio sia sportivo che sociale della nostra comunità.

Per esperienza diretta sappiamo che il calcio a 5 pare essere vincente proprio quando si sposa con piccole comunità o territori coesi. A fronte di ciò è ambizione di CDM il radicamento sul territorio: come pensa possa rispondere Campo Ligure ma anche la stessa Valle Stura di fronte a questa possibilità? Sarà percepita come occasione di rilancio?

Direi che in parte ho risposto già sopra, aggiungo che Campo Ligure benché sia un comune di piccole dimensioni vanta un elevatissimo numero di società sportive con oltre 700 atleti ad esse iscritti, a testimonianza della grande passione sportiva del nostro territorio. Una passione particolarmente sviluppata verso il settore giovanile che spesso opera a livello di Valle. Poter annoverare tra le realtà campesi una società di prestigio come CDM Futsal non potrà che essere un grande valore aggiunto e non vediamo veramente l'ora di poter iniziare questo percorso insieme per migliorarci vicendevolmente. Noi siamo certi che il Futsal sarà per noi un grande trampolino di lancio e auspichiamo, nel nostro piccolo, di offrire alla società quel senso di appartenenza e di comunità che tanto serve allo sport e alla vita sociale di tutti noi.

===========

Presidente Matteo Fortuna, dopo un periodo di peregrinazione culminato con l’ultimo spezzone di stagione trascorso a Varazze, perché CDM arriva a Campo Ligure? 

Già in A2 giocavamo al PalaDiamante di Genova Bolzaneto in deroga perché non aveva le dimensioni adatte.
Purtroppo, a Genova non c'è un palazzetto con le caratteristiche idonee alla serie A di calcio a 5.
Siamo stati fortunati lo scorso anno ad avere la gentile ospitalità del palazzetto di Varazze, data l'indisponibilità di Campo Ligure per i lavori di ristrutturazione.
Ora finalmente avremo una casa dove poterci allenare e dove giocare le partite casalinghe in una struttura rinnovata e adeguata al massimo campionato nazionale.
Soprattutto voglio ringraziare il sindaco ed una giunta comunale entusiasta almeno quanto noi e pronta a quella collaborazione indispensabile alla nostra crescita.

Quali sono gli obiettivi della società? Nell’accordo firmato si legge addirittura che potrebbe esserci la possibilità di un cambio di nome, il radicamento sul territorio è un vostro obiettivo?

L'obiettivo di questo accordo Triennale è di indentificare CDM con Campo Ligure e con tutta la Valle.
Trasferiremo la sede legale e cercheremo di integraci al meglio. Molti dei nostri calciatori verranno a vivere qui. Le squadre ospiti soggiorneranno in zona.
Ricordiamo che il campionato di serie A a livello nazionale è molto seguito grazie a PMG Sport e a molte testate giornalistiche nazionali e trasmesso su Sky, Rai e Odeon.
Chissà magari un giorno riusciremo a portare a Campo Ligure una Final Four o magari la Nazionale.

Chi conosce il futsal sa quanto questo sport sia sentito soprattutto nelle comunità più piccole, vi augurate che possa ripetersi lo stesso fenomeno anche a Campo Ligure?

Cercheremo di coinvolgere la popolazione e le associazioni locali con varie iniziative, collaborare con attività commerciali (che potranno avere una risonanza nazionale), con le società di calcio a 11 locali e con quella di calcio a 5 femminile.
Dobbiamo fare di tutto per avere il palazzetto pieno tutti i sabati quando finalmente potremo tornare a vivere, gioire ed abbracciarci per un gol. Abbiamo in mente uno spettacolo tipo NBA con esibizioni nei time out, musica, lancio magliette e molto altro. I nostri tifosi storici sono armai abituati a viaggiare per seguire CDM e, sono sicuro, non faranno mancare il solito apporto e si integreranno alla grande con la realtà locale.

Sportivamente a che punto siamo con la prossima stagione? Insomma, sarà A1 o A2?

Stiamo lavorando per la A1 potenziando la struttura societaria ma soprattutto allestendo un roster che ci permetterà di essere protagonisti con i migliori giocatori liguri e 'stranieri' conosciuti e seguiti in tutto il mondo.
Ribadisco: in Liguria non ci rendiamo conto della portata del Futsal a livello mondiale ma stiamo parlando di uno sport bellissimo da vedere dal vivo e che in tv fa ascolti superiori alla serie C di calcio a 11 e a molte altre attività indoor.


Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore