Eccellenza - 04 gennaio 2021, 11:06

LE 10 DOMANDE (LEGGERE) DEL 2021/ Il gioco del "se fossi": risponde Edo Grosso

L'attaccante del Molassana partecipa al nostro nuovo questionario

LE 10 DOMANDE (LEGGERE) DEL 2021/ Il gioco del "se fossi": risponde Edo Grosso

Se fossi un cibo, che cibo saresti? 

Una fiorentina cotta al sangue.

Se fossi un film? 

Le Riserve, film pieno di insegnamenti tra cui il più importante: non mollare mai.

Invito tutti a vederlo e a chiedersi se, nella loro vita (o durante una gara), non si sono trovati anch’essi  nelle sabbie mobili.

Se fossi una canzone? 

La vita con te, canzone scelta con mia moglie.

Se fossi una maglia da calcio?

Sampdoria. La squadra del mio cuore.

Se fossi un animale?

Leone. Animale saggio, paziente e al tempo stesso letale. Non è facile essere un leone.

Se fossi una città?

Genova, la mia città! Mare, montagna, storia. Non manca nulla, forse solo un po’ di intraprendenza per farla tornare protagonista anche a livello nazionale. 

Spero che il nuovo ponte non sia solo un’infrastruttura ma l’incipit per la realizzazione di gronda e terzo valico. 

Solo così Genova potrà viaggiare a pieno regime e tornare ad essere competitiva! 

Se fossi un colore?

Il blu del mare e del cielo. 

Non c’è cosa più bella che osservare dalla spiaggia l’orizzonte! 

Se fossi un calciatore o uno sportivo famoso?

Alex Zanardi, in un solo uomo tutto ciò che è vita e sport. Tutti i valori, nessuno escluso.

Se fossi un personaggio storico?

Garibaldi, partire da uno scoglio per un’ideale è un’impresa che mal si sposa con i nostri tempi dove tutto si muove per meri interessi personali ed economici. 

Se fossi un mestiere?

L’avvocato. Mestiere che negli ultimi anni ha perso il suo fascino ma di fondamentale importanza nella società.

Il diritto alla difesa sancito dalla Costituzione è una delle conquiste più importanti dell’umanità. Massima espressione dell’uguaglianza tra gli uomini.

Ti potrebbero interessare anche:

SU