Prima categoria - 14 gennaio 2021, 10:21

MAURIZIO SCOTTI "Penso e spero il 2021 sia l'anno della svolta"

Il DS del Mura Angeli: "Il campo manca soprattutto per i legami che crea".

MAURIZIO SCOTTI "Penso e spero il 2021 sia l'anno della svolta"

MAURIZIO SCOTTI Calcisticamente che 2021 ci aspetta?

Penso e spero che sia l'anno della svolta, calcisticamente parlando forse però converrebbe annullare tutto perché non si può vivere nell'incertezza.

Alcuni dicono che l'Eccellenza potrebbe essere l'unico campionato "salvato", che ne pensi?

Non ne capisco il senso, allora farei giocare anche la Promozione. Vedo più distacco tra Promozione e Prima Categoria soprattutto a livello professionale e organizzativo.

Per i ragazzi di settore giovanile e scuola calcio quindi anno da dimenticare?

Penso che saranno quelli che ne accuseranno di più, ma come movimento calcistico in generale. Già abbiamo strutture giovanili inferiori rispetto alle altre nazioni, se in più ci fermiamo il distacco sarà ancora più marcato.

Tu che fai parte di quei campionati che rischiano di rimanere fermi, come ti senti?

Io e in questo caso tutto il Mura Angeli eravamo per fermarci quindi la vivo serenamente, anche se poi il campo manca soprattutto per i legami che crea ma purtroppo è inevitabile.

Se si dovesse ripartire a settembre che reazione avresti?

Sarei contento perché nei pochi mesi trascorsi al Mura Angeli mi sono divertito molto e non vedo l'ora di rivederli e riprendere.

Se invece si riuscisse a giocare, ma solo per pochi mesi, come giudicheresti la scelta di giocare solo l'andata?

Ricollegandomi alla risposta precedente sarei felice di essere di nuovo col gruppo Mura Angeli, sempre che ci siano le condizioni per riprendere serenamente, però solo andata sarebbe assurdo, una barzelletta. Spero non ci stiano pensando veramente perché senno tanto vale giocarcela a testa o croce.

LB

Ti potrebbero interessare anche:

SU