/ Pallanuoto
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Pallanuoto | 08 giugno 2021, 14:34

PALLANUOTO Il saluto di Dusan Mandic alla Pro Recco

PALLANUOTO Il saluto di Dusan Mandic alla Pro Recco

Si dividono le strade tra Dusan Mandic e la Pro Recco. Dopo sei anni in biancoceleste, il mancino serbo, classe 1994, proseguirà la carriera nel Novi Beograd.

“Ho dato il massimo per salutare nel migliore dei modi e così è stato: la Champions League è tornata a Recco. Grazie alla squadra, ai miei compagni di oggi e di ieri: siamo stati uniti nei momenti difficili e dimostrato che con il lavoro di squadra possiamo raggiungere ogni traguardo. Grazie al patron Volpi per aver sostenuto la pallanuoto in questi anni e aver mostrato il suo amore per lo sport. Grazie al presidente Felugo; un enorme ringraziamento anche a mister Hernandez che ha creduto in me fin dal primo momento e sfruttato il mio potenziale nel modo giusto”.

“Salutiamo Dusan con grande affetto, è arrivato da noi che era un ragazzino e se ne va da uomo: a Recco ha messo su famiglia e completato le sue mostruose potenzialità facendo godere noi, e tutti gli appassionati di pallanuoto, con giocate da campione vero - le parole del presidente Felugo -. Dusan è anche tanto altro: persona umile, generosa, che sa stare in un gruppo. Le gioie che ci ha regalato in questi anni, non ultima quella di Belgrado, rimarranno scolpite nella nostra mente. E per questo possiamo solo dirgli grazie augurandogli un prosieguo di carriera all'altezza della sua persona”.

Nell’ultima Final 8 di Champions League, Mandic è stato nominato miglior giocatore della competizione.

Foto in allegato (Credit: FotoFlash)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore