/ Pallanuoto
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Pallanuoto | 14 dicembre 2021, 12:10

PALLANUOTO Ch. League, lunga trasferta ungherese per la Pro Recco

PALLANUOTO Ch. League, lunga trasferta ungherese per la Pro Recco

Lunga trasferta ungherese per la Pro Recco che domani, alle 18:30 in diretta su Sky Sport Action, affronterà l'Osc Budapest nella quinta giornata di Champions League mentre lunedì, in casa dello Szolnok, giocherà la finale di Supercoppa Europea. 

Formazione in alto mare per i biancocelesti: sei giocatori nei giorni scorsi sono stati colpiti dall'influenza (negativi i tamponi molecolari per il Covid); lo stesso mister Sukno, febbricitante, non è partito questa mattina con la squadra: se il tecnico - negativo al tampone Covid - non riuscirà a raggiungere la capitale ungherese, domani in panchina siederanno Milos Ciric e Giacomo Pastorino.

"Contro l'Osc ci attende una partita molto interessante dal punto di vista fisico e tecnico, anche perché dopo molto tempo torniamo a giocare un match di Champions League fuori casa - afferma Matteo Aicardi -. Affrontiamo una squadra coperta in tutti i ruoli, con un centro molto forte come Harai e giovani tiratori di qualità come Manhercz: dovremo stare attenti e concentrati. Sarà il primo match di questo ultimo rush finale dell'anno che ci porterà in pochi giorni a giocare anche per il primo trofeo, la Supercoppa Europea con il Szolnok, una squadra che ha dimostrato di competere alla pari con le big ungheresi. In questo senso ci sarebbe davvero servito disputare una partita di alto livello con il Brescia, ma dopo il rinvio ci siamo subito calati mentalmente su queste grandi sfide che ci attendono in Ungheria e Germania".

Arbitreranno la partita di domani Margeta (Slovenia) e Schopp (Germania). Delegato Brguljan (Montenegro).

Foto allegata (Credit: Schenone)

Per scaricare l'intervista ad Aicardihttps://www.youtube.com/watch?v=d1a1bHaZrww

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore