/ Calcio a 5
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Calcio a 5 | 20 novembre 2022, 15:00

SAMP FUTSAL Parla il mister dopo il 6-3 contro U.S. Saints Pagnano

🔝"Vittoria preziosa che ci avvicina alla capolista Verona. Mercoledì andremo a giocarcela da grande squadra quale ci sentiamo": 🤟parole e musica di mister Francesco Cipolla

SAMP FUTSAL Parla il mister dopo il 6-3 contro U.S. Saints Pagnano

Una vittoria preziosa quella che la Sampdoria Futsal colleziona contro il Saints Pagnano. Un 6-3 che conferma due delle qualità migliori di questo collettivo: la concretezza nei momenti decisivi e, accanto a questo, anche la capacità di reggere l’urto nel momento in cui sono gli avversari a comandare il gioco. Una conferma per nulla scontata, se si pensa poi che la squadra arrivava da un turno di Coppa sicuramente dispendioso dal punto di vista fisico ed emotivo. “C’è tanto merito dei ragazzi â€“ commenta il tecnico blucerchiato Francesco Cipolla â€“ perché abbiamo fatto un vero tour de force ma ieri tutto questo non si è visto. Siamo stati bravi a far sembrare semplice una gara che in realtà non lo era per nulla. Il Saints ha perso sempre ma sempre e solo di misura. Fino al 5-0 credo sia stata una partita davvero piacevole da vedere, con trame ben lavorate fin dalla nostra area di rigore, tutte situazioni che studiamo e proviamo in settimana in allenamento. Poi però abbiamo avuto un piccolo black out che non mi è piaciuto ma il merito va dato anche al Saints che non ha mollato e ha riaperto una partita che, in quel momento, sembrava chiusa. Alla fine però il risultato è giusto e la squadra ha meritato i tre punti proprio perché li ha voluti fortemente. E alla luce dei risultati maturati altri campi è stata una vittoria ancor più preziosa. Ci rende più sereni e consapevoli dei nostri mezzi”.

Due partite in una, quindi: un primo tempo in controllo assoluto e un secondo tempo con il ritorno del Saints ma con una Samp capace di rispondere colpo su colpo, tenendo sempre a distanza l’avversario soprattutto nei momenti chiave del match. “Sì – prosegue Cipolla – alla fine i due goal a inizio ripresa e il goal di Boaventura del 6-2 certificano questo. Ci siamo spenti e poi riaccesi nel momento giusto, tenendo a distanza un Saints che ha nel proprio Dna proprio la caratteristica di non mollare mai. E’ per noi un chiaro sintomo di maturità e consapevolezza ma quel parziale di 0-3 non mi piace e ci lavoreremo sicuramente, perché non sempre ce lo potremo permettere. Insomma molte cose positive ma c’è sempre qualcosa di cui parlare e su cui migliorare. Mercoledì, ad esempio, nel recupero contro Verona non ci potremo permettere black out se non vogliamo rischiare di vanificare quanto fatto finora”.

Perché in settimana ci sarà proprio il recupero contro la capolista Verona, gara rinviata a ottobre: al primo mezzo passo falso dei gialloblù, la Samp è stata brava a rosicchiare subito due punti. â€œMercoledì sarà una bella partita – spiega Cipolla – Loro sono la capolista, sono imbattuta e sono lassù con grande merito. Sappiamo che andremo ad affrontare una squadra molto organizzata ed esperta ma io non credo che quella di mercoledì sera sia una partita già decisiva ai fini del traguardo finale. A novembre e dicembre il mio obiettivo è di arrivare il più in alto possibile, poi i conti veri si faranno più avanti nella stagione. RIpeto, è una gara importante e sarà bello giocarla contro chi in questo momento merita di stare in vetta. Noi, dal nostro punto di vista, proveremo a portare anche a Verona la nostra identità, con l’intensità che ci caratterizza e con la convinzione della grande squadra quale ci sentiamo di essere e come lo è anche Verona”.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore