/ Serie D
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Serie D | 03 dicembre 2023, 23:24

LAVAGNESE / BUONA LA PRIMA PER MISTER RANIERI, COL BORGOSESIA VITTORIA ALL'INGLESE

LAVAGNESE / BUONA LA PRIMA PER MISTER RANIERI, COL BORGOSESIA VITTORIA ALL'INGLESE

 

Buona la prima per mister Ranieri alla guida della sua Lavagnese, tre punti importantissimi in chiave salvezza per risalire la china e affrontare il trittico la fine dell'anno con rinnovato entusiasmo.

Giornata soleggiata tipicamente invernale, sole caldo ma aria frizzante, circa duecento spettatori al Riboli per lo scontro salvezza tra bianconeri e granata vercellesi.

Il primo pericolo arriva al 5' dai piedi di De Angelis, sugli sviluppi del primo corner, palla al dieci ospite che calcia però fuori. Dopo tre minuti sul versante opposto Lombardi manovra l'azione, serve centralmente Romanengo che calcia però alle stelle, dopo pochi minuti stessa sorte toccherà al tiro di Lombardi su assist di Sanguineti dalla destra.

Al 21' la più ghiotta occasione della prima frazione, azione che si sviluppa sull'asse di destra, Soplantai serve in profondità Romanengo che la crossa in area per Magazzù, il quale da distanza ravvicinata calcia con troppa potenza spedendo la palla in curva!

Al 23' anche il Borgosesia si fa vedere alla conclusione ancora con De Angelis, ma il suo tiro è tranquilla preda di Adornato. L'ultima azione del primo tempo porta ancora la pericolosa firma di Lombardi che dalla destra, a sorpresa, lascia partire uno spiovente che Uva disinnesca non senza difficoltà.

Nella ripresa all'8' Borgosesia che guadagna un calcio di punizione, dalla destra è Colombo che costringe Adornato alla deviazione in corner, poi tre cambi, per gli ospiti dentro Monteleone e Giacona al posto di Peritore e Tobia, per i lavagnesi Righetti al posto di Magazzù. Intorno alla mezz'ora Borgosesia che fraseggia con eleganza in mezzo al campo creando due buone occasioni, la prima con Monteleone parata a terra da Adornato e poi con Lauciello terminata alta. Ma è la Lavagnese a passare, al 38' lancio lungo per Lombardi che con uno scatto felino beffa tutti e presentatosi a tu per tu con Uva lo trafigge per il vantaggio locale.

Alla mezz'ora doppio cambio tra i bianconeri, dentro Lionetti e Garrone al posto di Romanengo e Mulattieri e per il Borgosesia dentro Henin per Colombo, poi ancora Villa per Lombardi da una parte e Maselli per Lauciello dall'altra. I cambi di mister Ranieri risultano essere ancora azzeccati perché al 2' di recupero la palla giunge a Sanguineti che percorre la linea di fondocampo e vedendo il portiere leggermente fuori dai pali, è bravo a calciare proprio sul primo legno trovando il raddoppio con la complicità dell'estremo ospite.

Tre punti d'oro quindi per Avellino e compagni in vista di un trittico finale da brividi, Asti, RG Ticino e Albenga saranno infatti le ultime tre avversarie del 2023 per i bianconeri.


LAVAGNESE: Adornato, Sanguineti, Lupinacci, Avellino, Giammarresi, Soplantai, Mulattieri (77' Garrone), Berardi, Magazzù (67' Righetti), Lombardi (91' Villa), Romanengo (76' Lionetti).

A disposizione: Ragher, Vianson, Magonara, Vannucci, Suarato. All: Vincenzo Ranieri.

BORGOSESIA: Uva, Peritore (63' Giacona), Iannacone, Rekkab, Gilli, Derbali, Tunesi, Lauciello (90' Maselli), Tobia (64' Monteleone), De Angelis, Colombo (86' Henin).

A disposizione: Vittoni, Pani, El Achkaoui, Bertoni, Del Barba. All: Simone Moretti.


Arbitro: Alessio Vincenzi di Bologna.

Assistenti: Giuseppe Daghetta di Lecco e Daniele Antonicelli di Milano.

Ammonito Mulattieri.

Calci d'angolo: 4 - 6.

Fuorigioco: 3 - 0.

Falli commessi: 21 - 10.

Tiri (in porta): Lavagnese 8 (3) - Borgosesia 6 (4).

Recupero: pt 1' - st 4'

Reti: 83' Lombardi, 92' Sanguineti.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore