Eccellenza | giovedì 14 novembre 2019 22:29
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Eccellenza | 23 ottobre 2018, 09:38

Il pensiero di Alfio Scala

«Fa piacere il saluto di molti miei ex giocatori»

Alfio Scala è il tecnico del Molassana reduce da due vittorie importanti contro Genova Calcio e Sammargheritese.

Alfio un commento sulla prima parte di stagione del tuo Molassana?

«Abbiamo cambiato molto e quindi all'inizio abbiamo pagato un po' dazio forse più per inesperienza che per demeriti. Il pareggio a Cairo e le due vittorie ci hanno dato maggiore tranquillità. Dobbiamo giocare tutte le partite come se fossero finali ripetendoci domenica dopo domenica».

Sei tornato ad allenare una prima squadra. Noti molte diversità rispetto ad allenare nel settore giovanile?

«Sinceramente poco o nulla. Primo perché allenare per me è un piacere ed è gratificante. Certo più sali di categoria e più devi curare il dettaglio, le situazioni. Devi stare più attento ai particolari e poi il tasso tecnico è più alto».

Riguardando alla tua carriera da mister, qual è il ricordo più bello che hai?

«Non è semplice perché sono tanti anche a livello di risultati. Ad essere sincero l'aspetto che mi piace maggiormente è il rapporto creato con la maggior parte dei miei ex giocatori che ogni volta che rincontro mi salutano. Così come per i dirigenti e le varie società. Mi gratifica molto instaurare buoni rapporti con molti di loro anche perché, seppur ho girato molte squadre, credo di essere andato via in maniera elegante da parecchie». 

LB

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore