Prima categoria | mercoledì 18 settembre 2019 11:48
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Prima categoria | 02 settembre 2019, 15:12

SUPERBA Ciro Mattera ringrazia le istituzioni e vede rosa nel futuro della società

"Bisognerà solo stringere i denti per un mese, poi avremo una casa più bella"

SUPERBA Ciro Mattera ringrazia le istituzioni e vede rosa nel futuro della società

La Superba è una di quelle società che in questi giorni è interessata dai lavori di rifacimento del proprio terreno di gioco.

Ne parliamo con Ciro Mattera, uno dei dirigenti fondatori della società.

"I lavori del manto erboso sono partiti stamattina, noi nel frattempo abbiamo già iniziato i lavori su spogliatoi, gradinate, rete fognaria da aprile. L'intervento sul campo durerà circa un mese, nell'arco di 30 giorni i lavori dovrebbero terminare. Siamo contenti perchè il rifacimento dei campi era necessario, per la crescita dei nostri ragazzi, bisogna solo far capire ai genitori che ora ci attende un mese di sacrifici e di disagi. Le nostre leve faranno gli allenamenti sui campi a 7 del Ceravolo e di Granarolo, gli allenamenti saranno di un'ora invece che un'ora e mezza, per le partite ufficiali vedremo con la Federazione di trovare una soluzione. Al momento gli spogliatoi utilizzabili sono 3 su 6. Mettiamo in conto che per potere avere una casa più bella è necessario stringere i denti, poi avremo un impianto che per 20 anni dovrebbe durare. E inoltre, abbiamo tante idee per il futuro..." 

Mattera insiste sull'importanza di questi interventi:

"Ringraziamo le istituzioni, in primis il Comune che ci ha dato una grossa mano per il rifacimento di spogliatoi e gradinate, ma soprattutto Federazione e Regione per averci agevolate sugli interventi al terreno di gioco. Da genitore e addetto ai lavori ho sempre pensato che la nostra e altre non fossero strutture all'altezza per garantire l'attività dei ragazzi, e che un intervento fosse quanto mai urgente. A marzo abbiamo rifatto anche l'impianto di illuminazione a nostre spese, insomma ci stiamo rifacendo il look".

La Superba continua dunque nel suo percorso di crescita: 

"Da quando abbiamo preso in mano noi la società siamo cresciuti tanto, siamo partiti fra le difficoltà ma abbiamo fatto enormi passi in avanti, sia come struttura che come crescita dei ragazzi. In prima squadra abbiamo tanti ragazzi cresciuti nel nostro settore giovanile, metà squadra è composta da giocatori fra il 1998 e il 2000 provenienti dal nostro vivaio, sabato a Torriglia siamo partiti con 6 fuoriquota. Puntiamo tanto sulla scuola calcio e sul settore giovanile per far crescere i ragazzi in un quartiere fra i più popolosi della nostra città".

La prima squadra intanto è ormai stabilmente nelle zone alte della Prima Categoria.

"Con la prima squadra l'anno scorso siamo arrivati secondi, noi ci siamo anche quest'anno, cerchiamo di arrivare più in alto possibile, confidiamo di poter arrivare fra le prime cinque. L'anno scorso siamo arrivati a un soffio dalla promozione, non ci siamo riusciti, ma abbiamo disputato un ottimo campionato, con nove gare senza subire gol. Siamo giovani, come società, ma possiamo crescere ancora tanto".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore