/ Nuoto
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

Nuoto | 21 gennaio 2020, 22:45

NUOTO / IL 14° TROFEO ARAGNO IN PILLOLE “GENOVESI”

Emanuele Giuffrida

Emanuele Giuffrida

Tre giorni di nuoto ad altissimo livello a Genova Prà per la 14° edizione del Trofeo Nazionale di Nuoto G.S. Aragno con l’adesione di 1700 atleti provenienti da tutta Italia per un totale di 6000 presenza gara, che hanno prodotto numerosi primati della manifestazione.

Quattro le Società genovesi (nonchè liguri) partecipanti al Trofeo, ovvero Aragno Rivarolesi (Società organizzatrice), Andrea Doria, Genova Nuoto My Sport e Rari Nantes Arenzano.

Si potrebbero aggiungere, dal punto di vista platonico, anche il Gruppo Sportivo Fiamme Oro e il Centro Sportivo Esercito che hanno portato in vasca, rispettivamente, le bravissime atlete genovesi Erica Musso e Claudia Tarzia.

Genova Nuoto e Andrea Doria hanno fatto come sempre la parte del leone e, nonostante la prima abbia vinto sul punteggio complessivo nella classifica Società (209.50 punti per Genova Nuoto contro 189.00 punti per l’Andrea Doria), la seconda ha primeggiato per quanto riguarda le medaglie totali (17 titoli per l’Andrea Doria e 14 titoli per Genova Nuoto).

Molti gli atleti medagliati per entrambe le Società, per citarne alcuni dell’Andrea Doria abbiamo Virginia Consiglio, Asia Alessio, Sara Muzatsinda, Emanuele Ferrari e Alessandro Mattia, mentre per il Genova Nuoto abbiamo Camilla Simicich, Ilaria Cavalli, Sabrina Muratore, Lisa Suriano, Andja Myrtaj,Davide Nardini e Emanuele Giuffrida.

Ed è proprio Emanuele Giuffrida che conferma anche il suo momento positivo registrando due apprezzabili record sociali per il Genova Nuoto sullo stile farfalla. Emanuele, infatti, nuota con un ottimo 26”05 sui 50 farfalla e con un esemplare 56”36 sui 100 farfalla.

Per quanto riguarda le altre due Società locali, citiamo le medaglie di Alessia Castrianni e Francesca Capone per l’Aragno Rivarolesi, e l’oro sui 50 rana di Sofia Fadda della Rari Nantes Arenzano.

Nel complesso un’altra edizione riuscita benissimo e con qualità, per cui l’impressione è che l’organizzazione stia già lavorando alla prossima edizione, e chissà che nel 2021 non arrivi qualche sorpresa dai Giochi Olimpici di Tokio…



Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore