/ Altri sport
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Altri sport | 11 novembre 2022, 08:59

CANOTTAGGIO SPECIAL OLYMPICS La Canottieri Velocior al Rowing for Paris 2022, Canottaggio e molto altro

CANOTTAGGIO SPECIAL OLYMPICS La Canottieri Velocior al Rowing for Paris 2022, Canottaggio e molto altro

Sono stati oltre 200, provenienti da tutta Italia (Piemonte, Lombardia, Campania, Veneto, Puglia, Sicilia, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Liguria e Lazio) dall’Inghilterra (Stratford Upon Avon Boat Club, Bradford Rowing Club) e dall’Irlanda (Shandon Boat Club Cork), i protagonisti che hanno attraversato il Po in lungo e in largo in un weekend iniziato con il convegno “Disabilità e inclusione: la Rete dell’educazione e dello sport” e terminato in bellezza con una grande sfida sulle imbarcazioni a 8. Al centro, ci sono state tutte le gare in barca e indoor (diverse specialità al remoergometro, appartenenti al mondo Special Olympics, al pararowing con le categorie PR1, PR2, PR3 e PR3 II*, e al movimento IMAS International Mixed Ability Sports.

Non poteva mancare Il Settore Special Olympics e Pararowing della Società Canottieri Velocior La Spezia presieduta da Domenico Rollo, che ha partecipato con un nutrito numero di Atleti, Tecnici e famigliari il fine settimana scorsa a questa 16’ edizione del Rowing for Paris 2022 sulle acque del Po organizzata della Società Canottieri Armida, oltre 200 atleti provenienti da tutta Italia e tre Società europee arrivati dal Portogallo, Inghilterra e Irlanda.


Più che un evento sportivo, un rito collettivo che si rinnova di anno in anno, una festa dell’agonismo, del divertimento e dell’inclusione all’insegna della amicizia, dove atlete e atleti con e senza disabilità di ogni livello e ambizione hanno fatto vedere e sentire la propria presenza: la 16° edizione della Rowing for Paris – Paralympic Games 2022, regata di pararowing come dicevamo organizzata dalla Società Canottieri Armida con il patrocinio della Regione Piemonte, della Città di Torino, del Comitato Paralimpico Piemonte, della Federazione Italiana Canottaggio, della FISDIR Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettive e di IMAS International Mixed Ability Sports e inserita nel programma di Piemonte Regione Europea dello Sport 2022, è stato tutto questo.

Nelle gare di in acqua che si sono svolte il sabato mattina con barche 4GIG di punta con timoniere sulla distanza di metri 500,  la Società spezzina presentava ben quattro imbarcazioni che dopo le varie gare di preliminari si allineavano alla partenza ognuna in una finale diversa.

I primi a scendere in acqua era l’equipaggio formato da Andrea CIANCIO, Marco CARDINALI, Michele FEDI, Gigi PICH, al timone Cinzia RICCOBALDI, che alla fine di una gara avvincente conquistavano una meritata medaglia di bronzo.

Stessa sorte toccava all’armo formato da Francesco NIERI, Leonardo LANCIA, Cincia RICCOBALDI, Gigi PICH timonati da Pino COCCO che non riuscivano ad andare oltre il terzo posto, poi era la volta di Marco MICOLI, Federica GRANATO, Luca Tedeschi, Pino COCCO con al Timone Gigi PICH, che nonostante un bellissimo finale coglievano l’ennesimo terzo gradino del podio, ultimi a presentarsi alla partenza era imbarcazione composta da Riccardo ZAMBELLI, Lorenzo BONATI, Pino COCCO, Gigi PICH con al timone Cinzia RICCOBALDI che confermava la striscia dei terzi posti.

Il programma del pomeriggio era ricco di gare di Indoor Rowing, dove tutti gli Atleti della Canottieri Velocior si sono dimostrati degni della loro fama, Michael MARANGONE, Pietro DE ROSA al debutto di una gara Nazionale, Federica GRANATO, Gloria CATTANI, Marco CARDINALI, Andrea CIANCIO, Luca TEDESCHI, Luca SOMMOVIGO, Alessia BONO, Leonardo LANCIA, Francesco NIERI, Riccardo ZAMBELLI, anche lui al debutto Nazionale, Lorenzo BONATI, Marco NICOLI e Michele FEDI, tra tutti gli ottimi piazzamenti spiccavano le medaglie d’oro di Andrea CIANCIO, Alessia BONO, Lorenzo BONATI, Francesco NIERI, la medaglia d’argento di Gloria CATTANI, Luca SOMMOVIGO, Leonardo LANCIA, Riccardo ZAMBELLI, il Bronzo di Michael MARANGONE, Marco NICOLI.

 

Sentiamo da alcuni protagonisti le loro impressioni e commenti. Riccardo MAZZONI Capo Delegazione e Allenatore della Canottieri Velocior. – E’ stata la mia prima partecipazione ad un evento Special Olympics e devo ammettere nonostante tutto mi avevano raccontato, la realtà ha superato l’immaginazione, io provengo da un Settore strettamente agonistico e vedere, la gioia, l’entusiasmo, la voglia di dare tutto, l’allegria, i sorrisi e l’amicizia tra tutti gli Atleti tra Società diverse è stata una esperienza ed emozione unica, poi mi ha colpito l’orgoglio dei famigliari presenti nel sostenere tutti, indistintamente dai colori sociali. Un grande esempio di sport da mostrare a chi pratica il canottaggio a tutti i livelli, infine un grande plauso va a tutta la Canottieri Armida del mio amico Presidente Gianluigi Favero, a tutto il suo fantastico Staff per aver organizzato in modo impeccabile una manifestazione con moltissimi Atleti e Società con tanti eventi collaterali per dare risalto al Canottaggio Paralimpico e Special Olympics, altra nostra grande soddisfazione che due nostri Atleti, Andrea CIANCIO e Marco CARDINALI sono stati selezionati per partecipare alla gara in programma nell’Otto Paralimpico insieme ai Canottieri dell’Armida, Esperia e Tevereremo. – e conclude Mazzoni. – concedetemi di ringraziare la mia Società per il grande impegno di tutti tecnici e volontari di questo Settore Speciale della nostra Societa che oramai da anni è diventato un vanto ed orgoglio della Canottieri Velocior, non solo per i risultati per altro sempre ottimi, ma per impegno e il Progetto di mettere l’Atleta al centro, per fare inclusione, dare loro autonomia ed autostima soprattutto nella fase delle trasferte dove noi crediamo molto sia per dare agli Atleti la possibilità di trascorrere dei giorni distanti dalla famiglia e per onorare le Società che fanno enormi sforzi per organizzare eventi. Un ringraziamento particolare alle famiglie che ci supportano ed al nostro staff tecnico, Giovanna LATTANZIO, Luig ZUCCHELLO, Gigi PICH, Cinzia RICCOBALDI e Pino COCCO che coordina tutto il Settore Canottaggio Speciale.

Dicevamo all’inizio Canottaggio e molto altro, non è mancato il momento di svago e Cultura per il gruppo della Velocior, che hanno ammirato il bellissimo Centro di Torino e visitato il Primo Parlamento Italiano ed il Museo del Risorgimento italiano dalle cui radici nacque la Repubblica Italiana.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore