/ Prima categoria
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Prima categoria | 29 novembre 2022, 00:01

TANTI AUGURI A... GERRY MELEDINA

Il mister del Via Acciaio oggi compie gli anni e risponde alle 10 domande

TANTI AUGURI A... GERRY MELEDINA

1-Ciao, calcisticamente che compleanno è e come festeggerai?

Oggi spengo 51 candeline e festeggerò con la mia famiglia mentre nella serata con i miei ragazzi dopo l'allenamento.

2-Un commento alla stagione della tua squadra dilettantistica

Purtroppo è negativo il percorso fatto sin ora con tante defezioni..... ora ci rimbocchiamo le maniche e con nuovi acquisti del mercato spero di dare una svolta alla stagione....purtroppo ho ereditato una situazione difficile da gestire, in più la fortuna non ci sta venendo incontro tra espulsioni, infortuni e reti annullate regolari.

3-Genoano, sampdoriano o? Cosa pensi della stagione della squadra per cui tifi?

Non sono né Genoano né Sampdoriano...la mia squadra del cuore è  l'Inter....speriamo che dopo i mondiali inizi a fare un bel filotto di risultati per ambire alle prime posizioni...quest'anno il Napoli ha una marcia in più oltre ad avere una rosa molto importante.

4-Com’è il tuo rapporto con gli arbitri?

Sino ad oggi ottimo direi....non ho mai offeso nessuno di loro e cerco sempre il confronto in modo educato....purtroppo a volte trovi quello che non ascolta e va di testa sua.....ci sta fa parte del gioco

5-Chi vince il Mondiale?

Spero il Brasile, è da tanto tempo che non vince un Mondiale.

6-Dimmi tre qualità che deve avere secondo te un buon allenatore

Competenza - Lealtà e Trasparenza con i componenti della rosa ma soprattutto deve essere determinato nelle sue idee sino alla fine, ci metterei anche grintoso come sono io.

7-Nel calcio conta più la testa, il cuore, le gambe, la tecnica, la tattica o la grinta e perché?

Sono tutte componenti che si sposano una con l'altra e se si riesce a farle funzionare tutte assieme sicuramente arriveranno risultati positivi.

8-Prima di smettere vorresti che…

Sono giovane non penso di smettere ma bensì cerco sempre di migliorarmi per poter essere sempre all altezza delle situazioni che si presenteranno nel cammino della mia carriera da allenatore.

9-Tatticamente… meglio prima non prenderle o fare un gol più dell’avversario?

Io sono del parere che prima di tutto cerchi di non prenderne dopodiché il gol prima o poi viene....ma la solidità difensiva viene prima di tutto sopratutto nei campionati dilettanti.

10-Il calcio come valvola di sfogo: quello che hai imparato giocando/allenando/dirigendo nel calcio ti ha insegnato qualcosa per la vita? O viceversa nel calcio hai adottato una tua particolare filosofia di vita?

Per me il calcio è vita, lo pratico da sempre prima come giocatore ora come allenatore.... grazie a questo sport ho conosciuto tanti amici ...mi ha aiutato ad integrarmi in questa città.... penso sia lo sport che a livello di socializzazione insegni più di tutti gli altri sport perché chi lo pratica deve sempre interfacciarsi in tantissime situazioni e problematiche da risolvere in gruppo o singolarmente... tutto questo ti fa maturare e crescere nella vita quotidiana.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore