/ Calcio giovanile
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Calcio giovanile | 04 dicembre 2022, 11:47

JUNIORES / UN MOLASSANA QUADRATO FA SUA L'INTERA POSTA AL RIBOLI! LAVAGNESE PASSO FALSO

JUNIORES / UN MOLASSANA QUADRATO FA SUA L'INTERA POSTA AL RIBOLI! LAVAGNESE PASSO FALSO

In un pomeriggio difficile per il maltempo, il Molassana, dopo aver inanellato 1 vittoria, 2 pareggi e 4 sconfitte nelle ultime sette uscite, esce a testa alta e vincente dal "fortino" della Lavagnese, seconda forza del Campionato e reduce da ben 4 vittorie consecutive.


Che il pomeriggio, al di la dei 7 gradi e di un fastidioso vento da nord, condito da una pioggerella insistente, potesse diventare "trappola" per i bianconeri, lo si è visto nei primi 25', una squadra spenta, impaurita che non ritrova il suo gioco e con una fase difensiva, oggi, davvero insufficiente, squadra troppo timorosa dell'avversario e per niente combattiva.


Il Molassana tesse le sue trame fatte di concretezza, abilità in mezzo al campo ed una difesa arcigna, pronta a ripartire per trasformare la fase offensiva in occasioni pericolose e vincenti, ogni seconda palla è preda dei nostri avversari, decisamente più in partita e con una marcia in più, arriviamo così al 26' quando, persa palla malamente in attacco, Grossi smista con astuzia verso Caretti che inquadra la porta e fa partire un sinistro teso al sette, alla destra di un Agosta che nulla può fare, davvero una pregevole marcatura per la squadra genovese che meritatamente è in vantaggio.


Tutti aspettano la "scossa" d'orgoglio, di riprendere il bandolo del gioco ma oggi, chi ha sfidato i primi segni dell'inverno al Riboli, rimarrà deluso, sbagliamo gli appoggi, siamo letteralmente in confusione, Mister Marsiglia lascierà afono il Riboli per quante urla e indicazioni cerca di trasferire ad una squadra che è l'ombra di quella vista nelle ultime uscite, la conferma dell'apatia e della disattenzione al 43', quando Ceparano, sfrutta un'ulteriore gaffe della nostra difesa e sigla il raddoppio rossoazzurro a tu per tu con Agosta.


Rientriamo dagli spogliatoi e Mister Marsiglia inserisce due pedine fresche, Solari su un Taglialavori in difficoltà e Motta su un irriconoscibile Cinefra, la manovra ne guadagna, guadagniamo campo, diventiamo, finalmente, pericolosi e Casoni fa le prove per il gol che arriva al 65', il DDG Sig. Magri prima ci fa intuire, su una caduta di Casoni dentro l'area, il dischetto, poi corregge la decisione trasformandola in una punizione dal limite con giallo a Leo Michael che l'ha provocata, inevitabili discussioni finchè Casoni, con un potente sinistro, leggermente deviato da un avversario, accorcia le distanze.


Episodio sfortunato un minuto dopo quando il nostro Podestà Gabriele, su una caduta vicino alla nostra panchina, mette male il braccio destro, ricorso ai sanitari e, purtroppo, gli esami, al vicino ospedale, confermeranno una frattura del polso destro, ne avrà per 30gg. La gara vive ancora qualche sparuta emozione, il Molassana è un po' sulle gambe e assapora la vittoria, la Lavagnese ci prova con tutte le forze rimaste ma oggi non è giornata e dopo 6' di recupero il Sig. Magri manda tutti a prendere un te caldo e dichiara chiusa la gara.


Molassana padrone del campo nel primo tempo e Lavagnese che ha provato, nella ripresa, almeno a pareggiare ma oggi i Ragazzi di Marsiglia non avevano piglio e concentrazione necessaria per questo obiettivo, le dirette concorrenti vincono tutte, Rivasamba sul Don Bosco e Athletic a Serra Riccò, anche il Canaletto torna a convincere con un perentorio 1-5 ai danni del Magra Azzurri e la testa della classifica si allontana a 4 punti.


Sabato 10 dicembre, alle 17.30, trasferta insidiosa a Bogliasco per chiudere di fatto il girone d'andata, una ghiotta occasione per riprendere il cammino interrotto quest'oggi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore